Padre Zanotelli attacca il ministro Salvini: è un genio malefico

Il 30 gennaio la giunta per le elezioni e le immunità esaminerà la richiesta di autorizzazione a procedere nei confronti del ministro dell’Interno sul caso Diciotti. Spetta alla politica valutare se Salvini ha difeso o meno l’interesse nazionale come ha detto qualche giurista? "Io ritengo che la politica non debba decidere afferma padre Zanotelli.
 "Se un ministro, ricorda il religioso ha fatto una cosa grave non spetta alla politica decidere. Ogni cittadino è soggetto alla legge, lo stesso dovrebbe valere per un ministro, tanto più se decide di rinunciare all’immunità. Lo convochino e lo processino".
Padre Zanotelli infine pensa alle condizioni del mare e a quelle in cui si trovano i profughi della Sea Watch: "mi dicono che ci sono onde altissime. E’ incredibile tutto questo odio. Salvini l’ho definito in tanti modi, ho utilizzato anche brutte espressioni, che non voglio ripetere, ma è un genio malefico. Questi sono atti criminali e anche se vengono fatti dal governo vanno giudicati come tali".

Commenti

Post popolari in questo blog

Trieste, foibe: Salvini il 10 febbraio a Basovizza

Migranti, Bongiorno (Lega): “Basta col buonismo di sinistra,con Salvini è finita l’epoca dei radical chic"

Marine Le Pen: con Matteo Salvini un asse franco italiano per cambiare l'Europa