Autonomia, De Luca: la Lega ritorna Nord per la secessione


"In queste settimane il processo politico è diventato chiaro. La Lega è ridiventata Lega Nord, cioè ha proposto un’ipotesi di lavoro che si sarebbe conclusa con la secessione delle Regioni del nord. Era un camuffamento politico presentarsi come movimento nazionale e non
regionale".
Parole chiare, dirette, che non lasciano dubbi ad interpretazione alcuna, quelle pronunciate da Vincenzo De Luca nel corso di un dibattito sul regionalismo differenziato che si è svolto a Napoli.
Al di là, ha ribadito il governatore della Campania, dei camuffamenti della Lega che ha tolto la parola nord dal proprio nome, si stava consumando questa secessione ed il Movimento Cinque Stelle, che ha avuto un largo consenso nel Meridione d'Italia, ha dimostrata una totale nullità politica nella battaglia a difesa dell'unità nazionale e degli interessi legittimi del Mezzogiorno.
De Luca ha sottolineato, anche la responsabilità delle forze del centro sinistra, che hanno avuto un sostanziale cedimento nei confronti della Lega, quando hanno accettato il federalismo spinto per ragioni di opportunismo politico.
Correre dietro alla Lega, conclude De Luca, è stata una grande idiozia, una scorciatoia istituzionale che ha prodotto solo la la legittimazione delle spinte secessioniste






Commenti

Post popolari in questo blog

Trieste, foibe: Salvini il 10 febbraio a Basovizza

Migranti, Bongiorno (Lega): “Basta col buonismo di sinistra,con Salvini è finita l’epoca dei radical chic"

Marine Le Pen: con Matteo Salvini un asse franco italiano per cambiare l'Europa