Blitz antiterrorismo. Arrestati 7 anarchici: tra gli attentati anche quello alla Lega di Ala.Il plauso di Salvini

Un blitz antiterrorismo di Polizia e Carabinieri è scattato in provincia di Trento nei confronti di una cellula di presunti anarco-insurrezionalisti. Sono sette le misure cautelari emesse dal giudice per le indagini preliminari del tribunale di Trento nei confronti di quelli che, secondo gli investigatori, sono i responsabili di una serie di attentati contro obiettivi istituzionali commessi tra il 2017 e il 2019. Tra questi anche l'ordigno del 13 ottobre 2018 davanti alla sede della Lega di Ala, dove sarebbe dovuto andare Matteo Salvini. 
Le indagini contro quella che viene ritenuta dagli investigatori «un'organizzazione terroristica di matrice anarchica», sono state condotte dal Ros dei Carabinieri, dalla Digos di Trento e dall'Antiterrorismo. Assieme agli arresti sono scattate una serie di perquisizioni sia nelle abitazioni degli indagati sia di una serie di soggetti ritenuti vicini alla cellula anarchica.
A commentare il blitz anti terrorismo ci pensa Matteo Salvini che dichiara: complimenti a Polizia e Carabinieri: con
un blitz antiterrorismo hanno arrestato sette anarco-insurrezionalisti. È successo in Trentino. Questi signori sarebbero i responsabili di vari attentati, tra i quali l’ordigno fatto esplodere davanti alla sede della Lega di Ala, a Trento, il 13 ottobre 2018. Nessuna tolleranza per violenti e criminali!’.










Commenti

Post popolari in questo blog

Bibbiano, il democratico Delrio: Salvini specula su bimbi per distrarre l'opinione pubblica

Sea Watch. De Luca da parlamentari Pd atto di ottusità politica: chi viola le leggi deve essere arrestato

Romano Prodi ministro dell'immigrazione? Arriva un no secco da Salvini