Morrone(Lega) lo ius soli non è un diritto e non è nell'agenda politica del governo Conte

"Lo ius soli non è tema in discussione. Semplicemente non fa parte dell’agenda politica e,soprattutto, l’Italia non ne sente alcun bisogno. Non è un diritto, nè un principio di civiltà . Chi lo afferma fa solo propaganda".
Parole chiare, dirette, che non lasciano spazi ad interpretazione alcune, quelle pronunciate da Jacopo Morrone, deputato della Lega, sottosegretario alla giustizia del governo Conte.
La cittadinanza, secondo l'esponente del Carroccio, ovunque si deve guadagnare, non si compra al supermarket. Deve essere l'obiettivo di un percorso a cui si aderisce con convinzione perché apre le porte ad essere componente attivo della vita democratica, politica, sociale del paese, con tutto il suo retaggio millenario di storia, cultura,tradizione e civiltà. La cittadinanza, come è evidente, non diviene¨ un mezzo per favorire l’integrazione, ma un riconoscimento che certifica l’avvenuta, concreta, integrazione".
"Se in casi eccezionali, precisa Morrone come di fronte a particolari atti di merito, si può concedere la cittadinanza dopo le opportune verifiche, ciò non significa che la cittadinanza si debba regalare senza discernimento. I minori stranieri residenti in Italia, che godono già  delle medesime garanzie riconosciute ai minori italiani, possono richiederla al compimento della maggiore età. Facciamo, conclude l'esponente leghista, in modo che questa scelta sia davvero sempre più consapevole, responsabile e convinta"


Commenti

Post popolari in questo blog

Sea Watch. De Luca da parlamentari Pd atto di ottusità politica: chi viola le leggi deve essere arrestato

Migranti, Casarini: “Torniamo in mare battendo bandiera italiana”. Calderoli(Lega) Casarini rischia la galera, buona crociera

Regionali 2020, la sovranista Carmela Rescigno(Fdi) pronta a sfidare il governatore De Luca