Orban: rispetto per Salvini. I migranti si possono fermare per terra e per mare

Il premier ungherese Viktor Orban nutre un "altissimo rispetto" per Matteo Salvini, perché ha dimostrato che le migrazioni "possono essere fermate, anche sul mare". 
Parole chiare, dirette, che non lasciano dubbio ad interpretazione alcune, quelle pronunciate dal primo ministro ungherese a Bruxelles, nel corso di una conferenza stampa tenuta al termine dell'assemblea del Partito Popolare Europeo che ne ha sancito la sospensione concordata."Abbiamo un altissimo rispetto - ha detto Orban - della figura chiave del governo italiano. Io in particolare come primo ministro. Non vorrei sovrastimare il valore degli sforzi che abbiamo fatto per fermare le migrazioni, ma con umiltà posso dire che noi ungheresi abbiamo fornito prove, contro i pregiudizi dei liberali e della sinistra, che le migrazioni possono essere fermate.
Se c’è la volontà politica, la possiamo fermare su terra: quello è stato il contributo e l’esempio ungherese". 
"Matteo Salvini e il nuovo governo italiano, ed è per questo che li rispettiamo, hanno fornito prove, ha continuato il leader magiaro, che le migrazioni possono essere fermate anche in mare. E penso che sia molto, molto importante: ora abbiamo una chiara prova, malgrado l’opinione dei liberali e della sinistra qui, che le migrazioni possono essere fermate, se c’è leadership politica, con gli strumenti adatti e con la giusta volontà.
 Lui lo ha fatto sul mare, noi lo abbiamo fatto sulla terra. E’ per questo - ha concluso - che credo che il rispetto sia reciproco".

Commenti

Post popolari in questo blog

Trieste, foibe: Salvini il 10 febbraio a Basovizza

Migranti, Bongiorno (Lega): “Basta col buonismo di sinistra,con Salvini è finita l’epoca dei radical chic"

Marine Le Pen: con Matteo Salvini un asse franco italiano per cambiare l'Europa