Torino, sgombrata palazzina occupata da migranti. Salvini: avanti con sicurezza e legalità

 
E' ripreso questa mattina a Torino lo 'sgombero dolce' del Moi, l'ex villaggio olimpico occupato da anni da profughi e famiglie di migranti. La terza tappa dell'operazione, prevede la liberazione della palazzina blu, dove abitano circa 200 persone. Nei mesi scorsi, erano stati sgomberati gli scantinati e la palazzina arancione.
La polizia presidia via Giordano Bruno. Lo sgombero 'dolce' della struttura vede impegnati, in un progetto di ricollocazione dei migranti, Prefettura, Questura e Comune di Torino, insieme con la Diocesi, la Regione Piemonte e la Compagnia di San Paolo.
Uno sgombero cosi commentato dal ministro dell'Intero Matteo Salvini, nonché leader indiscusso della Lega: "avanti con sicurezza e legalità! Dopo anni di chiacchiere, dalle parole ai fatti.
Per liberare l'area, il Viminale ha recentemente messo a disposizione 800 mila euro.

Commenti

Post popolari in questo blog

Sea Watch. De Luca da parlamentari Pd atto di ottusità politica: chi viola le leggi deve essere arrestato

Bibbiano, il democratico Delrio: Salvini specula su bimbi per distrarre l'opinione pubblica

Migranti, Casarini: “Torniamo in mare battendo bandiera italiana”. Calderoli(Lega) Casarini rischia la galera, buona crociera