L'auspicio di Salvini: alleati con Orban per cambiare questa Unione Europea

 L’auspicio è che Viktor Orban, leader del  partito ungherese Fidesz, entri nel nuovo gruppo euroscettico con la  Lega per cambiare questa Unione Europea, dopo le elezioni europee. Ma se il premier ungherese rimarrà nel  Ppe, potrebbe essere un ponte per una futura alleanza.
Questi sono gli auspici di Matteo Salvini, vicepremier e segretario della Lega, a margine della  presentazione del nuovo gruppo euroscettico al Parlamento europeo.  "Orban entrerà, ce lo auguriamo. Parleremo con ungheresi, spagnoli,  polacchi, con gli svedesi e con i bulgari. Oggi parte un nucleo.  L’obiettivo è coinvolgere tutti o quasi tutti i Paesi europei per  essere la prima famiglia politica in Europa".  E a chi gli chiedeva se la permanenza di Orban nel Ppe sarà un ponte  per una alleanza Salvini ha risposto: "Perché no". In ogni caso  "sicuramente non governeremo mai con i socialisti. Quindi tutto quello  che non passa per i socialisti... I popolari decidano quello che  vogliono fare, se vogliono continuare a inciuciare con i socialisti,  lo facciano, se vogliono dare vita a un cambiamento" vengano con il  nuovo gruppo. "Poi, ha concluso Salvini, bisogna vedere i numeri"

Commenti

Post popolari in questo blog

Trieste, foibe: Salvini il 10 febbraio a Basovizza

Migranti, Bongiorno (Lega): “Basta col buonismo di sinistra,con Salvini è finita l’epoca dei radical chic"

Marine Le Pen: con Matteo Salvini un asse franco italiano per cambiare l'Europa