Migranti, Salvini: in Italia non si sbarca senza permesso

"Il problema è che si sono centinaia di  terroristi islamici nelle carceri libiche, rientrati in Tunisia, rientrati in Nordafrica. Il rischio di infiltrazioni terroristiche a 
bordo di barchini e barconi ormai è certezza, quindi devo ribadire non per puntiglio leghista ma per mio preciso dovere nei confronti dei cittadini italiani che in Italia non si sbarca senza permesso". 
Parole chiare dirette che non lasciano dubbi ad interpretazione alcuna quelle pronunciate dal ministro dell' Interno Matteo Salvini nel corso di un suo intervento alla trasmissione radiofonica Radio anch'io in  onda su Radio 1. 
Il ministro ha sottolineato poi che "io porto in dote a chi ci ascolta e paga lo stipendio dei ministri perché portino risultati non delle chiacchiere, abbiamo ridotto quest’anno del 92% gli arrivi via mare, abbiamo dimezzato i morti e dei dispersi. Evidentemente la politica seria, rigorosa ha riportato l’Italia ad essere un paese che difende i suoi confini e le sue regole e ha nei numeri un risultato perché da 
7.500 sbarchi siamo a 600 e ripeto il numero dei morti e dei dispersi si è dimezzato. Salviamo vite ed evitiamo problemi e reati in Italia". 



  

Commenti

Post popolari in questo blog

Sea Watch. De Luca da parlamentari Pd atto di ottusità politica: chi viola le leggi deve essere arrestato

Migranti, Casarini: “Torniamo in mare battendo bandiera italiana”. Calderoli(Lega) Casarini rischia la galera, buona crociera

Regionali 2020, la sovranista Carmela Rescigno(Fdi) pronta a sfidare il governatore De Luca