Rimpatriati 13 detenuti romeni. Matteo Salvini: questo è solo l'inizio

Un volo Roma-Bucarest sta per riportare in Romania 13 detenuti che sconteranno la pena nel Paese d’origine. Sono stati condannati per violenza sessuale, omicidio, riduzione in schiavitù, rapina, ricettazione, sequestro di persona, induzione alla prostituzione.
Parole chiare, dirette che non lasciano spazio ad interpretazione alcuna, quelle pronunciate dal ministro dell'Interno Matteo Salvini, felice che, con buonsenso, anche su questo fronte si stia realizzando quanto avevamo promesso.
I criminali stranieri, dichiara Salvini, ospitati nelle nostre galere possono e devono scontare la pena nel Paese d’origine. Il viaggio di questi 13 è solo un anticipo di quello a cui sta lavorando il collega Bonafede con tutto il mio sostegno. Dalle parole ai fatti".

Commenti

Post popolari in questo blog

Trieste, foibe: Salvini il 10 febbraio a Basovizza

Migranti, Bongiorno (Lega): “Basta col buonismo di sinistra,con Salvini è finita l’epoca dei radical chic"

Marine Le Pen: con Matteo Salvini un asse franco italiano per cambiare l'Europa