Anche a Palermo compaiono cartelli e striscioni anti Salvini

"Un siciliano che vota la Lega è un siciliano che non conosce e non rispetta la propria storia" Un siciliano che vota Salvini è un siciliano senza dignità" Il centro di Palermo, già dalla sera di mercoledì 22 maggio, a poche ore dall'arrivo del ministro dell'Interno Matteo Salvini che parteciperà alle manifestazioni nell'avversario della strage di Capace. è pieno di questi cartelli
I cartelli ricordano gli adesivi affissi nel 2004 da Addio Pizzo contro il racket. In quell'occasione c'era scritto: un intero popolo che paga il pizzo è un popolo senza dignità.
In città, dalle prime ore di giovedì 23 maggio sono comparsi anche i classici lenzuoli anti Salvini, segno che la cosiddetta protesta dei lenzuoli si è radicata, in tutta Italia, isole comprese. Infatti a due passi dall'aula bunker dove è prevista la commemorazione del XXVII anniversario della stragi di Capaci è comparso su un balcone uno striscione contro Matteo Salvini con su scritto un classico e telegrafico Noi non ti vogliamo.



Commenti

Post popolari in questo blog

Regionali 2020, la sovranista Carmela Rescigno(Fdi) pronta a sfidare il governatore De Luca

Trieste, foibe: Salvini il 10 febbraio a Basovizza

Migranti, Bongiorno (Lega): “Basta col buonismo di sinistra,con Salvini è finita l’epoca dei radical chic"