Napoli: Europee 2019, i sovranisti conquistano anche il feudo arancione della Sanità - Il Sovranista

Non perdere

Post Top Ad

Spazio Pubblicitario 1

Post Top Ad

Spazio Pubblicitario 2

mercoledì 29 maggio 2019

Napoli: Europee 2019, i sovranisti conquistano anche il feudo arancione della Sanità

Nel popoloso e popolare rione Sanità, a Napoli, roccaforte dei sostenitori del sindaco arancione Luigi De Magistris, governata dal presidente di municipalità l'antagonista Ivo Poggiani e dal neo assessore alla cultura Egidio Giordano, dirigente di Democrazia ed Autonomia e leader del centro sociale Insurgenica ex Opg la Lega 3.0 di Matteo Salvini, sovranista e nazionalista ha conquista il 14% dei consensi. Un dato di gran lunga superiore alla media conquista negli altri quartieri delle dieci municipalità in cui amministrativamente è divisa Napoli.

Nel quartiere Stella, dove ricade il rione Sanità, da due anni è al centro dei pensieri dell'amministrazione comunale targata Luigi De Magitris che ha organizzato, al fine di riqualificare il quartiere diversi eventi, tra cui le notti bianche e lavori di ammodernamento della zona, la Lega è addirittura al 19%, mentre La Sinistra, lista vicina a Dema, dove era candidato Sandro Fucito, le percentuali sono davvero basse, inferiori alla soglia di sbarramento prevista al 4%.
Anche a Napoli, come in gran parte del bel paese la Lega è riuscita a conquistare consensi a due cifre dove era impensabile. Non è accaduto quanto successo a Riace, dove la Lega è il primo partito con il 30% dei consensi o come a Lampedusa dove la Lega ha il 45% dei consensi ma possiamo dire, senza paura di ricevere smentite di sorta, che i sovranisti hanno fatto boom pure nelle roccaforti arancioni, segno evidente di come l'antisalvinismo proposto in salsa arancione sia molto debole.



Nessun commento:

Posta un commento

Banner 700

Spazio Pubblicitario 3