Pesaro: pusher clandestino aggredisce i poliziotti. Salvini: spero che non torni presto libero

Un nigeriano di 31 anni, clandestino, le cui generalità non sono state rese note, ha aggredito i poliziotti che l'avevano beccato a spacciare eroina.
Gli agenti hanno riportato diverse contusioni ed uno di loro ha subito la frattura del malleolo.
Il brutto episodio di cronaca nera è successo a Pesaro. Un episodio che ha avuto anche dei risvolti di natura squisitamente politica. Ad intervenire sul caso è il ministro dell'Interno nonché leader indiscusso della Lega che cosi ha commentato l'episodio: " ora mi auguro che la Giustizia non lo rimetta subito in libertà, a differenza di quanto successo pochi giorni fa a Torino e a Padova. Per noi
la soluzione è sempre la stessa: gli spacciatori devono andare in galera, e i clandestini vanno espulsi!". 
Presto, conclude Salvini, in Parlamento arriverà la legge della Lega per la galera carta per gli spacciatori.



Commenti

Post popolari in questo blog

Trieste, foibe: Salvini il 10 febbraio a Basovizza

Migranti, Bongiorno (Lega): “Basta col buonismo di sinistra,con Salvini è finita l’epoca dei radical chic"

Marine Le Pen: con Matteo Salvini un asse franco italiano per cambiare l'Europa