Pesaro: pusher clandestino aggredisce i poliziotti. Salvini: spero che non torni presto libero

Un nigeriano di 31 anni, clandestino, le cui generalità non sono state rese note, ha aggredito i poliziotti che l'avevano beccato a spacciare eroina.
Gli agenti hanno riportato diverse contusioni ed uno di loro ha subito la frattura del malleolo.
Il brutto episodio di cronaca nera è successo a Pesaro. Un episodio che ha avuto anche dei risvolti di natura squisitamente politica. Ad intervenire sul caso è il ministro dell'Interno nonché leader indiscusso della Lega che cosi ha commentato l'episodio: " ora mi auguro che la Giustizia non lo rimetta subito in libertà, a differenza di quanto successo pochi giorni fa a Torino e a Padova. Per noi
la soluzione è sempre la stessa: gli spacciatori devono andare in galera, e i clandestini vanno espulsi!". 
Presto, conclude Salvini, in Parlamento arriverà la legge della Lega per la galera carta per gli spacciatori.



Commenti

Post popolari in questo blog

Sea Watch. De Luca da parlamentari Pd atto di ottusità politica: chi viola le leggi deve essere arrestato

Migranti, Casarini: “Torniamo in mare battendo bandiera italiana”. Calderoli(Lega) Casarini rischia la galera, buona crociera

Regionali 2020, la sovranista Carmela Rescigno(Fdi) pronta a sfidare il governatore De Luca