Salerno, striscione anti Lega: la Procura indaga due persone. La denuncia della democratica Pina

Strscione anti-Lega a Salerno: due indagati 23 maggio 2019

Due persone, di cui non sono state ancora rese le generalità, risultano indagate dalla Procura della Repubblica di Salerno per aver affisso, su un balcone, nei pressi di Piazza Portanova uno striscione riportante la seguente frase: questa Lega è una vergogna.
Striscione comparso in occasione del comizio elettorale svolto dal ministro dell'Interno lo scorso 6 maggio.
A rilevarlo, in una nota, è Giuditta Pina, deputata del Partito Democratico che prende di mira la decisione di rimuovere gli striscioni anti Salvini comparsi in occasione delle manifestazioni elettorali di Matteo Salvini, su e giù per lo stivale, da parte delle forze dell'ordine.
L'esponente democratica parte da quanto è accaduto a Salerno, dove lo striscione esposto ricorda un successo musicale di Pino Daniele e gli autori dopo la rimozione rischiano addirittura un processo. Il reato? Turbativa di riunione di propaganda, con pena che va da un anno a tre anni di reclusione ed una multa fino a 1459 euro

Strscione anti-Lega a Salerno: due indagati 23 maggio 2019












Commenti

Post popolari in questo blog

Sea Watch. De Luca da parlamentari Pd atto di ottusità politica: chi viola le leggi deve essere arrestato

Bibbiano, il democratico Delrio: Salvini specula su bimbi per distrarre l'opinione pubblica

Carabiniere ucciso, la democratica Pinotti: da Lega e Fratelli d'Italia parole di odio xenofobo