Salvini a Foggia, i contestatori cantano 'Bella Ciao'. E il ministro: "Io preferisco I Ricchi e Poveri"

Ad accogliere a Foggia il leader della Lega, oltre ad una folla di sostenitori e gli striscioni di Forza Nuova che gli chiedevano notizie circa i rimpatri degli irregolari promessi nella scorsa campagna elettorale, c'erano anche un gruppo di manifestanti democratici ed antifascisti che hanno intonato il classico Bella Ciao.

C'erano anche tre canterini che si sono esibiti in un classico Bella Ciaoha detto Salvini, aprendo il comizio di Foggia. Canta che ti passa, ma io preferisco i Ricchi e Poveri.
Con queste parole il leader della Lega ha replicato ai contestatori canterini, dal palco del cineteatro Ciccolella gremito di sostenitori.



Commenti

Post popolari in questo blog

Trieste, foibe: Salvini il 10 febbraio a Basovizza

Migranti, Bongiorno (Lega): “Basta col buonismo di sinistra,con Salvini è finita l’epoca dei radical chic"

Marine Le Pen: con Matteo Salvini un asse franco italiano per cambiare l'Europa