Salvini: non useremo il voto per regolare i conti con il governo Conte

 "Abbiamo subito attacchi quotidiani vergognosi, pero' la vita reale e' più  forte degli attacchi virtuali. Non useremo questo voto per un regolamento di conti
interni, il mio avversario era e rimane la sinistra. 
Parole chiare dirette che non lasciano dubbi ad interpretazione alcuna quelle pronunciate da Matteo Salvini, leader indiscusso della Lega.
Gli alleati di governo sono amici e da domani che si torna a lavorare
serenamente spiegando che "non chiederemo mezza poltrona in piu' in Italia".


Commenti

Post popolari in questo blog

Sea Watch. De Luca da parlamentari Pd atto di ottusità politica: chi viola le leggi deve essere arrestato

Bibbiano, il democratico Delrio: Salvini specula su bimbi per distrarre l'opinione pubblica

Carabiniere ucciso, la democratica Pinotti: da Lega e Fratelli d'Italia parole di odio xenofobo