Viktor Orban: patto con Matteo Salvini per una nuova Europa

"Non leghiamoci alla sinistra,cerchiamo un’altra strada, quella della cooperazione con la destra europea. Non sappiamo quale formazione Salvini costruirà, ma speriamo riesca a crearne una forte. Il Partito Popolare Europeo deve collaborare
con questa destra europea. Non è un segreto che io sostengo questa linea, la forma di questa partnership la vedremo più avanti, ma vorrei proprio che il vostro vicepremier cooperasse con il Popolari Europeo. Un ruolo chiave però lo deve svolgere Forza Italia,è  il gruppo di Berlusconi a far parte del Ppe. Quindi questi sono affari italiani". 
Parole chiare, dirette, che non lasciano dubbi ad interpretazione alcuna quelle pronunciate da Vitkor Orban, primo ministro ungherese e leader del partito Fidesz, nel corso di una intervista rilasciata al quotidiano torinese La Stampa.
"Il mio miglior amico,spiega Orban, che riceverà  domani Salvini, è sempre Berlusconi, persona grandiosa, epocale, ma il ruolo di Salvini oggi è più importante". 
"Domani viene in Ungheria, continua Orban, un Paese in cui è considerato un amico. Salvini ha un ruolo politico importante, noi abbiamo interesse a consolidare con lui un buon rapporto. La gente qui lo vede come un compagno della stessa sorte, subiamo entrambi attacchi, ma lui è l’eroe che ha fermato per primo le migrazioni dal mare, noi sulla terra". "Lo riceverò, conclude Orban come ministro del governo italiano e vicepremier  ma non parleremo solo di temi bilaterali, bensì anche di affari di partito. E poi andremo a Roeszke, confine con la Serbia, per fargli vedere come difendiamo noi la frontiera".

Commenti

Post popolari in questo blog

Sea Watch. De Luca da parlamentari Pd atto di ottusità politica: chi viola le leggi deve essere arrestato

Migranti, Casarini: “Torniamo in mare battendo bandiera italiana”. Calderoli(Lega) Casarini rischia la galera, buona crociera

Regionali 2020, la sovranista Carmela Rescigno(Fdi) pronta a sfidare il governatore De Luca