Gilet gialli ancora in piazza: scontri a Montpellier, 9 feriti 11 fermati

Continua, senza sosta e senza tregua, la protesta dei gillet gialli contro il governo del presidente Macron. Anche ieri, nonostante l'aumento delle temperature e l'arrivo dell'estate, oltre 10 mila persone sono scese in piazza, per il trentesimo sabato consecutivo.
A Montpellier, nel sud della Francia, c'è stato un corteo, al quale hanno partecipato oltre 2 mila persone che erano riunite a Place de la Comedie. Fin dall'inizio della manifestazione ci sono stati scontri tra manifestanti e forze dell'ordine che hanno lanciato tanti lacrimogeni contro i gilet gialli che rispondevano con pietre, fumogeni ed oggetti contundenti. Nove i feriti, per fortuna, tutti leggeri, 11 i manifestanti fermati dalle forze dell'ordine ed portati in caserma per gli accertamenti di rito.
A Saint Denis, quartiere periferico di Parigi si è svolto un altro corteo dei gilet galli al quale hanno partecipato poco più di 1000 persone caratterizzato da qualche tafferuglio. Sono stati inoltre bruciati alcuni cassonetti dell'immondizia.




Commenti

Post popolari in questo blog

Regionali 2020, la sovranista Carmela Rescigno(Fdi) pronta a sfidare il governatore De Luca

Trieste, foibe: Salvini il 10 febbraio a Basovizza

Migranti, Bongiorno (Lega): “Basta col buonismo di sinistra,con Salvini è finita l’epoca dei radical chic"