Nicola Zingaretti: la Lega è un pericolo per la democrazia. Il Pd è l'unica alternativa a populismo

"La Lega è un pericolo per la democrazia in Italia" Parole chiare, dirette, che non lasciano dubbi ad interpretazione alcuna, quelle pronunciate da Nicola Zingaretti, segretario del Partito Democratico, intervistato nel corso dell'iniziativa Repubblica delle Idee che si sta svolgendo, in questi giorni, a Bologna.
"Occorre, dichiara il segretario democratico, organizzare un campo di forze che nei comuni sta vincendo ( centro sinistra allargato a movimenti civici espressioni del territorio) e dimostrare che la Lega non è il destino degli Italiani. E' dura, ma io sono qui a combattere, ricordando come il Partito Democratico sia un popolo che è tornato a combattere, unito e coeso per fermare l'onda populista e sovranista.
Da persona intellettualmente onesta, Nicola Zingaretti non smetti di fare autocritica e dichiara: " il nostro partito ha sottovalutato la situazione. Ha lasciato troppe persone da sole nel disagio
s Ed è così che l'antipolitica ha preso piede, utilizzando i problemi degli italiani come armi contro di noi e la democrazia". 
Ora, però, la situazione politica pare essere cambiata:"C'è un popolo democratico che  secondo Zingaretti, è tornato a combattere unito contro il populismo, dobbiamo avere fiducia che le cose cambieranno. La Lega tiene insieme questo movimento sulla cultura dell'odio, su di un nemico da combattere. Ma non crea lavoro. Non è un movimento che pensa agli ultimi".


Commenti

Post popolari in questo blog

Regionali 2020, la sovranista Carmela Rescigno(Fdi) pronta a sfidare il governatore De Luca

Trieste, foibe: Salvini il 10 febbraio a Basovizza

Migranti, Bongiorno (Lega): “Basta col buonismo di sinistra,con Salvini è finita l’epoca dei radical chic"