Roberto Saviano: il ministro Salvini dimentica i bambini morti in mare

"Noi viviamo in un paese in cui c’e’ un ministro che spesso parla dei suoi figli, si dichiara padre e non sa che quando si muore, i bambini l’ultima parola che 
pronunciano è mamma perchè un bambino quando e’ spaventato, quando sta bevendo l’acqua e sta annegando e’ la madre che chiama. E’ impensabile che questo non sia un pensiero che attraversi le persone che devono raccontare e avere a che fare con queste tragedie, ci sono poi troppi crocefissi baciati".
Parole chiare, dirette, che non lasciano dubbi ad interpretazione alcuna, quelle pronunciate da Roberto Saviano, riferendosi al ministro dell'interno nonché leader della Lega Matteo Salvini, intervenendo all'apertura del Web Marketing Festival.
Durante il suo discorso sul tema dell'immigrazione lo scrittore era accompagnato da alcune foto tragiche che raccontavano le tragedie in mare degli ultimi anni.


Commenti

Post popolari in questo blog

Bibbiano, il democratico Delrio: Salvini specula su bimbi per distrarre l'opinione pubblica

Sea Watch. De Luca da parlamentari Pd atto di ottusità politica: chi viola le leggi deve essere arrestato

Romano Prodi ministro dell'immigrazione? Arriva un no secco da Salvini