Salvini: basta dissequestri delle navi o vado in Procura ad Agrigento

 Il ministro dell’Interno Matteo Salvini ribadisce la politica dei porti chiusi e sulla situazione della Sea Watch che vaga nel Mediterraneo con a bordo 53 migranti dice: "Si sta aggiungendo un’allegra pattuglia di barche a vela, due o tre di un’altra ong tedesca, si vede che c’è una regata storica, se vogliono divertirsi, fare delle competizioni a largo di Lampedusa facciano pure , se qualcuno pensa di sbarcare ha sbagliato a capire
Parole chiare dirette che non lasciano dubbi ad interpretazione alcuna quelle pronunciate da Matteo Salvini  al termine del consiglio federale nella sede della Lega a Milano.
  "Per quello che mi riguarda, precisa Salvini, stanno scherzando con le vite umane e non è una cosa accettabile. Io non darò mai l’autorizzazione allo sbarco, mi domando perché qualche procura sequestri e dissequestri, sequestri e dissequestri, è la terza volta che vediamo lo stesso film".
A chi gli fa notare che la procura potrebbe farli attraccare e poi sequestrare la nave, Salvini replica: "E la sequestra un’altra volta e la dissequestra un’altra volta? No, vado io piedi ad Agrigento a farmi spiegare perché. Una va bene, due va bene, la terza volta no.
 

Commenti

Post popolari in questo blog

Sea Watch. De Luca da parlamentari Pd atto di ottusità politica: chi viola le leggi deve essere arrestato

Bibbiano, il democratico Delrio: Salvini specula su bimbi per distrarre l'opinione pubblica

Migranti, Casarini: “Torniamo in mare battendo bandiera italiana”. Calderoli(Lega) Casarini rischia la galera, buona crociera