Sea Watch 3 attracca a Lampedusa, Carola arrestata. Salvini: condotta criminale

Scatta l’arresto per Carola Rackete la capitana della nave Sea Watch che questa notte è entrata nel porto di Lampedusa forzando il divieto di ingresso, invocando lo stato di necessità per i 40 migranti a bordo.
Subito dopo l’ingresso in porto gli uomini della Guardia di Finanza sono saliti a bordo e hanno arrestato la comandante con l’accusa di resistenza o violenza contro nave da guerra, un reato che prevede una pena da tre a dieci anni. La donna, come si apprende, è posta agli arresti domiciliari, in attesa dell’udienza di convalida davanti al gip. A questo punto salta l’interrogatorio che era previsto per oggi.
La notizia dell'arresto del capitano della Sea Watch e' stata cosi commentata dal ministro dell'interno Matteo Salvini: " comportamento criminale  della comandante della Sea Watch, che ha messo a rischio la vita degli agenti della Guardia di Finanza. Ha fatto tutto questo con dei parlamentari a bordo tra cui l’ex ministro dei
trasporti: incredibile".


Commenti

  1. Il rischiare che, membri della GdF, corpo in cui militò mio padre conoscendo il Mar. Novembre. è un reato da punire senza se e senza ma

    RispondiElimina

Posta un commento

Post popolari in questo blog

Bibbiano, il democratico Delrio: Salvini specula su bimbi per distrarre l'opinione pubblica

Sea Watch. De Luca da parlamentari Pd atto di ottusità politica: chi viola le leggi deve essere arrestato

Romano Prodi ministro dell'immigrazione? Arriva un no secco da Salvini