Sea Watch i vaticini di Vittorio Sgarbi: Carola rischia di diventare l'eroina di cattolici e sinistra


"La ragazza rischia di diventare un piccolo mito perché è  portatrice di valori semplici di persone che comunque sono dei disperati. Lo stallo è tale che non avendola arrestata avrebbero legittimato la sua insubordinazione, arrestandola rischiano di farla divenire una vittima".
Parole chiare dirette che non lasciano dubbi ad interpretazione alcuna quelle pronunciate da Vittorio Sgarbi durante un dibattito che ha inaugurato ’Spoleto Arte’, a Palazzo Leti Sansi, l’esposizione organizzata da Salvo Nugnes a cui ha partecipato anche il sociologo Francesco Alberoni. 
"E’ sicuro che questa figura, ha osservato Sgarbi, diventerà   ad un certo punto un riferimento non solo per una parte politica di sinistra, ma anche di un parte di cristiani. Il Papa sicuramente è  con lei, un Papa complesso che fa politica in modo ficcante anche lui in nome della sublimazione del fatto che l’uomo deve essere per forza e comunque aiutato se è in difficoltà  . E chi è più  in difficoltà   di chi è  solo in mezzo al mare lontano dalla sua terra senza un porto dove arrivare". "Quindi chi lo protegge anche se fa un errore, ha proseguito Sgarbi, diventa una eroina di quella tutela. E lo dico io che non ho nulla contro Salvini.
  

Commenti

Post popolari in questo blog

Bibbiano, il democratico Delrio: Salvini specula su bimbi per distrarre l'opinione pubblica

Sea Watch. De Luca da parlamentari Pd atto di ottusità politica: chi viola le leggi deve essere arrestato

Romano Prodi ministro dell'immigrazione? Arriva un no secco da Salvini