Post

Visualizzazione dei post da Luglio, 2019

Sondaggio Swg: Lega sale al 38%, cala il M5S, mentre la Meloni supera di nuovo Berlusconi

Immagine
Se si dovesse votare oggi alle elezioni politiche a quale partito darebbe il suo voto? La Lega conquista voti, il Partito Democratico è in leggera ripresa, mentre il Movimento Cinque Stelle perde ancora consensi. Secondo forza del centro destra, a trazione leghista, è Fratelli d'Italia che sorpassa Forza Italia.  Questi sono i risultati di un sondaggio condotto dal 24 al 29 luglio dalla Swg su un campione rappresentativo nazionale di 1500 persone. La Lega, nonostante la crisi di governo, il presunto scandalo dei fondi russi, sala a quota 38% dei consensi. Rispetto ai voti reali conquistati (34,3%) alle ultime europee la Lega guadagna in poco più di due mesi quasi 4 punti percentuali.  Il Partito Democratico, nell'ultima settimana, guadagna mezzo punto in percentuale ed è al 22%. Rispetto ai voti reali di domenica 26 maggio il Partito Democratico deve recuperare lo 0,7% dsei consensi. Il Movimento Cinque Stelle è in fase di rallentamento e si attesta al 17,3% dei consensi, perdend…

Catturato a Trentola Ducenta lo stalker che perseguitava sui social Giorgia Meloni

Immagine
E stato arrestato lo stalker che perseguitava sui social, con messaggi inquietanti, di natura minatoria e diffamatoria Giorgia Meloni leader indiscussa di Fratelli d'Italia. L'uomo è  stato arrestato a Trentola Ducenta, comune dell'agro aversano dalla Polizia di Stato ed è  sottoposto alla misura degli arresti domiciliari. Il provvedimento è stato eseguito dalla Digos di Roma.
Le indagini sono iniziate dopo i numerosi messaggi inquietanti, di natura minatoria e diffamatoria, inviati sul profilo facebook di Giorgia Meloni. Dopo aver accertato che la persona sottoposta alla misura dei domiciliari  è stato l'autore dei messaggi oggetto d'indagine, pattuglie del Compartimento Polizia Ferroviaria e della Digos di Roma, in due occasioni, hanno fermato l'indagato presso la Stazione Termini di Roma. Quest'ultimo riferiva agli operanti di essere arrivato in treno dalla Campania proprio per andare a cercare l'abitazione romana del presidente di Fratelli d'It…

L'appello della partigiana Nespolo ai senatori: non votate il decreto sicurezza

Immagine
"Mi appello a voi Senatori della nostra amata Repubblica perche’ votiate contro la trasformazione in legge del decreto sicurezza bis. Si inaspriscono le sanzioni e
si applicano pene aggiuntive per i viaggi della disperazione. Si usa il pugno di ferro e si introducono nuove fattispecie di reato per cortei e manifestazioni. Tutto cio’ contrasta gravemente con la civilta’ del nostro Paese e peggiora radicalmente il livello reale di sicurezza dei cittadini".
Parole chiare dirette che non lasciano dubbi ad interpretazione alcuna quelle pronunciate da  Carla Nespolo, presidente nazionale Anpi che precisa: ci si  contrappone al disposto costituzionale, a consolidate normative internazionali, persino all’obbligo giuridico del soccorso a chi e’ in pericolo. La grande posta in gioco e’ lo stato di diritto, la salvaguardia e il rispetto delle liberta’ delle persone, la spinta verso l’eguaglianza, in sostanza le piu’ grandi conquiste della Resistenza da cui e’ nata la Repubblica democ…

Giorgia Meloni:subito al voto poi governo Lega Fdi

Immagine
Io spero in nuove elezioni subito: se questo governo andasse a casa ora e se le celebrassimo immediatamente, è sotto gli occhi di tutti che ci sarebbero un'altra maggioranza e un altro governo".
Parole chiare dirette che non lasciano dubbi ad interpretazione alcuna quelle pronunciate da Giorgia Meloni leader indiscussa di Fratelli d'Italia nel corso di una intervista rilasciata a Radio 24, auspicando la nascita di un esecutivo  dai numeri molto importanti, che Fratelli d'Italia  farebbe sicuramente con la Lega, fatto di persone che vanno d'accordo sulle grandi questioni e capace di durare cinque anni - ha proseguito  E  Forza Italia chiede il collega giornalista di Radio 24? Ci sono molte cose da chiarire, precisa Meloni  anche dopo la recente e reiterata scelta in Europa di fare accordi con il Pd. È un problema che per me resta ma non vado oltre per rispetto del loro dibattito interno.

Una Forza Italia, moderata e radicale alternativa al Pd ed ai sovranisti: l'idea forza di Mara Carfagna

Immagine
L’obiettivo è costruire attraverso un percorso costituente e congressuale una 
’Forza Italia 4.0’, alternativa al Partito Democratico e al fronte sovranista incarnato dalla Lega e da Fratelli d'Italia.
Parole chiare, dirette, che non lasciano dubbi ad interpretazione alcuna, quelle pronunciate dalla coordinatrice nazionale di Forza Italia Mara Carfagna annunciando la sua proposta di riforma al tavolo delle regole.
Una forza tranquilla, di mitterandiana memoria, espressione dell'elettorale moderato e radicale che si schiera, senza se e senza ma, a difesa della centralità della persona e dei suoi diritti. E' quanto emerge in oltre dieci paginette, in stile slides presentate da Mara Carfagna dove vengono citate le parole di Einstein per superare i momenti di crisi.
Sfogliando il documento,la foto del padre dellateoria della relatività compare proprio all’inizio, come una specie di prefazione, come una sorta di ’testimonial’ del cambio di rottaazzurro, proprio nella fase più diff…

Infiltrazioni camorriste a Caorle, minacce all'eurodeputata leghista Rosanna Conte

Immagine
Un proiettile in una mano: è la foto che l’europarlamentare della Lega Rosanna Conte ha trovato in una busta a lei indirizzata assieme a varie minacce per le
sue denunce di possibili infiltrazioni mafiose nel tessuto economico di Caorle, comune di poco più di 11 mila abitanti della città metropolitana di Venezia.
Lo ha riferito lei stessa in apertura della seduta del consiglio comunale di Caorle, dove è consigliere di minoranza dove si è discusso sulle possibili infiltrazioni di natura criminale, per lo più camorriste, nella località turistica veneziana. 
La commissione antimafia aveva avvertito che le indagini sul caso Eraclea, considerata l'epicentro delle infiltrazioni camorriste nel Veneto orientale starebbero per estendersi anche a Caorle.


Massimo Fini: nessuna lezione dai torturatori di Guantanamo&C

Immagine
Massimo Fini, giornalista eretico e controcorrente in un interessante articolo pubblicato sul numero di martedì 30 luglio de Il Fatto Quotidiano di fronte allo sdegno americano  per un loro connazionale sospettato dell'uccisione di un carabiniere fotografato in una questura bendato afferma un principio sacrosanto in virtù  del quale il nostro paese, patria del diritto, non accetta lezione alcuna dai torturatori di Guantanamo.
Principio che non possiamo non condividere.



C'e' grande sdegno negli Stati uniti per il ragazzo americano, sospettato dell'uccisione di un carabiniere, fotografato bendato in una nostra questura non si sa se durante un interrogatorio o prima.
Scioccante(Cnn) intollerabile(Washington Post) Esposto come un trofeo(Bloomberg) Intollerabile, intollerabile, intollerabile (Los Angeles Times).
A noi par chiaro che lo sdegno per la fotografia ne sottintenda,quasi a diventarne un pretesto, un altro, il vero nocciolo della questione: che un giovane americano sia…

Parole che incitano all'odio". Facebook grazie alla segnalazione del movimento Cara Italia cancella post dall'account Lega

Immagine
Davide contro Golia. Una sfida davvero impossibile. Da un lato, nella veste di Davide, abbiamo il neonato movimento Cara Italia che vuole diventare il primo partito dei migranti del nostro paese, nella veste di Golia invece l'importante e radicata macchina della propaganda del primo partito in Italia: la Lega. In mezzo c'è il principale social network Facebook che avrebbe deciso di eliminare alcuni post pubblicati sulla pagina Lega Salvini Premier.
A segnalare alcuni post pubblicati sulla pagina della Lega è il collega Stephen Ogongo, originario del Kenya da 25 anni nel nostro paese, caporedattore di 10 testate del gruppo Stranieri in Italia e fondatore del movimento Cara Italia, una associazione pronta, in tempi brevi, a diventare partito al fine di dare voce ai delusi della mancata riforma della Bossi Fini, dello ius soli e delle politiche razziste della maggioranza.
Ogogno, a metà luglio, aveva pubblicato un video nel quale chiedeva al principale social network di chiudere le…

Napoli piange il carabiniere ucciso: la moglie Rosa Maria in lacrime sull'altare. Ovazione per Salvini

Immagine
Gremita in ogni ordine di posto la chiesa di Santa Croce di Santa Maria del Pozzo a Somma Vesuviana, comune di quasi 35 mila abitanti della città metropolitana di Napoli dove è giunta avvolta nel tricolore la bara con la salma del vice brigadiere dei Carabinieri Mario Cerciello Rega, di anni 35, brutalmente ammazzato con 11 coltellate.
Tanta gente ha seguito il funerale del Carabiniere all'esterno della chiesa, oltre un migliaio di persone.
C'erano uomini delle forze dell'ordine, parenti e amici conoscenti del carabiniere, preti, tra cui padre Maurizio Patriciello, coraggioso prete anti camorra.
Proprio in questa chiesa, lo scorso 13 giugno Mario si era sposta. Sul piazzale esterno, sono state sistemate le corone di fiori del presidente della Repubblica, dei presidenti del Senato e della Camera, del ministro della Difesa, del comando generale dell’Arma dei carabinieri e della compagnia Roma Centro, alla quale apparteneva il militare.
Prima della fine della celebrazione,officia…

L'obiettivo del populista Orban: combattere contro il liberismo in Europa

Immagine
"Il regime illiberale, in Ungheria, è compiuto. Il nostro obiettivo, nei 15 anni a venire, è lottare contro il liberalismo in Europa".
Parole chiare, dirette, che non lasciano dubbi ad interpretazione alcuna, quelle pronunciate da Viktor Orban, il premier nazional- populista ungherese tornando dalla Romania, dove ha partecipato ad un evento culturale organizzato dalla minoranza magiara.
Si tratta dello stesso evento, in cui, nel 2014 il leader populista ungherese disse per la prima volta di voler costruire un "regime illiberale"




De Magistris: quando il commiato per il carabiniere ucciso si trasforma nel solito attacco a Salvini. Lo sdegno di Raffaele Ambrosino

Immagine
Puntale come ogni lunedì mattina, Luigi De Magistris, sindaco di Napoli, pubblica sulla sua pagina Facebook un editoriale, un suo punto di vista sull'attualità politica e sui fatti di cronaca. 
Argomento del post non poteva non essere il commiato per la tragica morte del vice brigadiere 
Mario Cerciello Rega, del quale oggi si celebrano i funerali a Somma Vesuviana, popoloso comune della città metropolitana di Napoli.
Il commiato per la tragica morte di un giovane carabiniere, nel giorno del suo funerale, diventa occasione di polemica politica nei confronti del ministro dell'Interno Matteo Salvini come dimostra questo post del primo cittadino di Napoli che pubblichiamo per intero.

In questi giorni tutti sono rimasti turbati dall'atroce assassinio, avvenuto in Roma, del vice-brigadiere dei carabinieri Mario Cerciello Rega, del quale oggi si celebrano i funerali in Somma Vesuviana. Ai familiari ed all'Arma dei Carabinieri le condoglianze più profonde. Ancora una vittima di u…

Meloni, montano un caso per una foto ma l'unico carnefice è il balordo americano

Immagine
"A tutti quelli che ora si affannano a montare il caso del delinquente bendato in caserma vogliamo ricordare che la vittima è un carabiniere barbaramente ammazzato a 35 anni, il carnefice un balordo drogato americano. Punto''.
Parole chiare dirette che non lasciano dubbi ad interpretazione alcuna quelle pronunciate da Giorgia Meloni leader indiscussa dei conservatori e sovranisti di Fratelli d'Italia ai colleghi della Adn Kronos commentando  la foto che ritrae uno dei due giovani americani indagati per la morte del vicebrigadiere Mario Cerciello Rega, mentre viene interrogato in caserma davanti a un pc con una benda agli occhi.





Foto dell'indagato bendato, il ministro Salvini minimizza: l'unica vittima è il carabiniere ucciso"

Immagine
Non poteva non far discutere il caso della foto dell'indagato per la morte del carabiniere Mario Cerciello Rega bendato dopo l'arresto in una stazione dell'Arma. La Lega ha minimizzato la gravità del caso. "Adesso si apre un'indagine perché era ammanettato e bendato? Siamo seri", afferma Gian Marco Centinaio, ministro dell'Agricoltura, di fronte all'indagine interna annunciata dai verti dell'Arma. Nicola Molteni, sottosegretario all'Interno precisa: io sto tutta la vita con le forze dell'ordine, naturalmente poi chi sbaglia paga ma l'errore di uno non può gettare fango di tutti. Posizioni confermate e rilanciate, in gran stile, dopo poco tempo, da Matteo Salvini, ministro dell'Interno del governo Conte e leader indiscusso della Lega che dichiara: a chi si lamenta della bendatura di un arrestato, ricordo che l'unica vittima per cui piangere è un uomo, un figlio, un marito di 35 anni, un Carabiniere, un servitore della Patria morto …

Modena, aggressione antagonista ad ex consigliere del Carroccio. La sua colpa: i troppi selfie con Salvini

Immagine
Fuori i selfie con Salvini e facceli vedere se hai il coraggio».E’ stato aggredito in piazza Pomposa da un gruppo di otto persone Andrea Nanetti, ex consigliere comunale del Comune di Correggio e attivista della Lega. A prenderlo a calci e pungi in pieno centro e dinanzi agli occhi di numerosi cittadini intenti a passeggiare sarebbero stati alcuni appartenenti dei centri sociali, in parte col volto travisato da cappellini.  L' episodio di violenza politica ai danni  dell'esponente del Carroccio, che condanniamo senza se e senza ma, e' avvenuto nella serata di venerdi .Ora sul grave episodio scaturito da ‘divergenze’ di carattere politico sono in corso indagini da parte degli uomini della Digos. La polizia, infatti, intervenuta venerdì sera sul posto con due pattuglie sta ora visionando i filmati al fine di identificare, in tempi brevi, gli autori dell'aggressione.

Carabiniere ucciso, la democratica Pinotti: da Lega e Fratelli d'Italia parole di odio xenofobo

Immagine
"Il messaggio affidato ai social, in cui ci si compiace per l’uccisione del vice brigadiere Mario Cerciello Rega, e il fatto che sia stata una insegnante ascriverlo e’ un episodio molto grave.
Mentre tutto il Paese si  stringe commosso alla famiglia e all’Arma dei Carabinieri per  la perdita di Mario, un giovane servitore dello Stato, un volontario generoso, un figlio e uno sposo da poco piu’ di un mese, chi ha un ruolo educativo fondamentale ne irride la morte. Davvero inqualificabile.
Parole chiare dirette che non lasciano dubbi ad interpretazione alcuna quelle pronunciate dalla democratica  Roberta Pinotti  ex ministro della difesa nei governi Renzi e Gentiloni che inoltre dichiara: " e nemmeno possiamo chiudere gli occhi sulle parole cariche di odio xenofobo distillate copiosamente in queste ore proprio da Salvini, dalla Lega e da Fdi sui social. Una cosa gravissima soprattutto nel caso del ministro dell’Interno, che sembra cercare in ogni occasione il pretesto per aliment…

Giorgia Meloni:governo sovranista con la Lega? I Fratelli d'Italia lavorano a questo

Immagine
Governo sovranista Lega-FdI? Come si sa io lavoro per questo scenario e non ne ho fatto mistero. «E'sotto gli occhi di tutti che se oggi si andasse a votare, con i numeri che si profilano ci sarebbero un'altra maggioranza e un governo capace di durare cinque anni, coeso, compatto e sostanzialmente d'accordo sulle grandi questioni.
Parole chiare dirette che non lasciano dubbi ad interpretazione alcuna quelle pronunciate da Giorgia Meloni leader indiscussa di Fratelli d'Italia interpellata dai giornalista a Correa, in provincia di Verona per una iniziativa di partito.
" A me sfugge, conclude Meloni, perché si preferisca stare al governo con qualcuno che, come si vede ogni giorno, è distante anni luce dalle nostre idee invece che gettare il cuore oltre l'ostacolo e raccogliere quest'occasione che è storica. Speriamo che accada nei prossimi mesi, noi di Fratelli d'Italia siamo pronti".

Carabiniere ucciso a Roma: Sansoni con la Forma salva uno Stile: quello del giornalista intellettualmente onesto

Immagine
Di fronte al caos della modernità l'unica salvezza è la forma. Leggendo con la massima attenzione, il post del collega Alessandro Sansoni, direttore del mensile Culturaidentità su quanto accaduto ieri a Roma,  a differenza di quanto legge sui principali quotidiani e sui siti di informazione giornalistica, ritrovo la forma. Una analisi seria dell'accaduto, partendo da legittimi dubbi circa la ricostruzione della dinamica dei fatti passando alla retorica ed alla becera propaganda politica di cui è vittima il nostro amato paese, con un consiglio, valido per tutti, operatori dell'informazione e lettori: quello di dotarsi di uno stile decoroso.
Ringrazio Alessandro Sansoni per aver salvato uno stile: quello del giornalista intellettualmente onesto che ha anche la forza di tacere per qualche ora prima di sparlare.
Post che riporto fedelmente.


La ricostruzione della dinamica dei fatti in cui ha perso tragicamente la vita il carabiniere di Somma Vesuviana lascia ancora aperti numeros…

Mara Carfagna: la Lega tradisce gli elettori di centrodestra Forza Italia li rappresenta

Immagine
Forza Italia ha il dovere di garantire rappresentanza a chi non si riconosce in questo governo, a chi non si fida di una Lega che ha dimostrato di
tradire il proprio elettorato su temi centrali come tasse,burocrazia, giustizia, imprese. C’è¨ bisogno di un centrodestra in cui l’anima liberale, riformista e popolare possa essere rappresentata al meglio e l’unico partito che può farlo è Forza Italia". 
Parole chiare dirette che non lasciano dubbi ad interpretazione alcuna quelle pronunciate da Mara Carfagna Vice Presidente della Camerae coordinatrice nazionale di FI, conversando con i giornalisti in occasione della partecipazione al Giffoni Film Festival.
"Un partito, come Forza Italia  che ha fatto la storia degli ultimi 25 anni non può  continuare a parlare solo di se stesso, come fa da un mese a questa parte. Naturalmente abbiamo bisogno di cambiare, di avere accanto al presidente Silvio Berlusconi una struttura di partito che sia legittimata dal consenso dei nostri iscritti, d…

Affidi illeciti il governatore Fedriga usa i bambini per propaganda. La denuncia del democratico Bolzanello

Immagine
"Ieri in Aula si votava l’assestamento di bilancio della Regione Friuli Venezia Giulia. Con un sub emendamento inventato dopo una pausa, la Lega proponeva un progetto pilota per consentire la videoregistrazione dei colloqui dei minori nell'ambito di procedimenti giudiziali,proposta fatta senza alcun confronto ne con l’Aula, né con famiglie, servizi sociali e istituzioni giudiziarie, e che con Bibbiano non c’entrava nulla se non per montare una sporca operazione mediatica. Si sono inventati qualcosa per metterci un’etichetta, per fare dirette Facebook scrivere qualcosa su Twitter  da dare in pasto a media e social. Fedriga è indegno, un presidente di Regione che usa i bambini e lo fa solo per propaganda".
Parole chiare, dirette, che non lasciano dubbi ad interpretazione alcuna, quelle pronunciate da Sergio Bolzanello, capogruppo del Partito Democratico in consiglio regionale, commentando l'ultima diretta Facebook del presidente Fedriga.
L'esponente leghista, precisa…

Roberto Saviano su Facebook: la morte del carabiniere pretesto per propaganda anti migranti

Immagine
Lo scrittore Roberto Saviano,  in un post pubblicato sulla sua pagina Facebook che riportiamo fedelmente si scaglia, senza se e senza ma, contro gli oppositori dell'accoglienza indiscriminata di tutti gli immigrati: la morte di Mario Cerciello Rega è già territorio saccheggiato dalla peggiore propaganda. La morte di un carabiniere in servizio non può essere usata come orrido strumento politico contro i migranti.
Il vicebrigadiere Mario Cerciello Rega ha subito 8 coltellate ieri notte a Roma. L’operazione in cui era impegnato sembrava semplice: due balordi, dopo aver rubato la borsa a una ragazza, avevano provato a fare un cavallo di ritorno: paga e riavrai borsa, documenti e chiavi. 100 euro il prezzo. All'incontro però, dopo la denuncia, si erano presentati i Carabinieri.
8 coltellate significa che i Carabinieri non sono arrivati sul luogo con le pistole spianate, non sono piombati con violenza, ma con la prudenza del diritto; sono intervenuti per misurare le intenzioni di chi a…

Roma, carabiniere ucciso da 2 magrebini. Salvini propone i lavori forzati a vita per l'assassino

Immagine
Caccia all'uomo a Roma per fermare il bastardo che stanotte ha ucciso un carabiniere a coltellate.Sono sicuro che lo prenderanno e che pagherà  fino in fondo la sua violenza.
Parole chiare, dirette, che non lasciano dubbi ad interpretazione alcuna, quelle pronunciate dal ministro dell'Interno Matteo Salvini commentando l'accoltellamento a morte di un carabiniere da parte di un magrebino.
Lavori forzati in carcere finché campa è quanto, in conclusione richiede il ministro dell'interno Salvini  riesumando una misura di sicurezza detentiva figlia  del passato del codice Rocco.
 Una misura che prevede l'obbligo per il detenuto di zappare la terra, raccogliere ortaggi, tagliare la legna. Un provvedimento desueto, applicato in rarissimi casi, chiamato con il termine ergastolo bianco.
Da modesto operatore dell'informazione, una domanda mi sorge spontanea: può un ministro dell'Interno, in campagna elettorale permanente,  a processo non ancora iniziato, proporre una pen…

Il premier Conte sfida Salvini: non rispondo ai partiti ma solo agli italiani

Immagine
Finché sarà capo del governo  Giuseppe Conte sarà il premier di tutti gli
italiani, basando la sua azione su trasparenza, responsabilità, correttezza. Nel giorno della tempesta perfetta per il governo giallo-verde è questo il senso del messaggio che il premier Conte manda a Matteo Salvini. E' un guanto di sfida, più che un messaggio, plasticamente rappresentato nell'intervento in Aula del capo del governo su un caso che riguarda, di fatto, il suo vice. Un intervento in cui Conte, più volte, sottolinea il suo rispetto per il Parlamento, in un Aula che ribolle e dove il Movimento, facendo infuriare l'inquilino di Palazzo Chigi, scelgono di non sedersi per protestare contro l'assenza di Salvini. Mai, come in queste ore, il restare al governo appare come una gabbia per le due forze di maggioranza. Il pressing del Nord su Salvini si è fatto costante e la rottura è ormai invocata.
Ma il ministro dell'Interno, per ora, mantiene il punto con l'obiettivo ben chiaro di …

La Lega è un credo non un'opportunità di carriera politica. Lo sfogo di Tito leghista stabiese

Immagine
La Lega è  un credo non un'opportunità per qualcuno per fare carriera politica. Questo è,  in estrema sintesi, il pensiero(sfogo) di Giovanni Tito, leghista della prima ora a Castellammare di Stabia, popoloso e popolare comune della città metropolitana di Napoli un tempo battezzata la Stalingrado del Sud, dove alle ultime  comunali del 2016 la Lega ha eletto un proprio rappresentante in consiglio comunale.
Questi leghisti stabiesi, grazie ad un inopportuno azzeramento delle cariche si è  trovato ad operare  sul territorio srnza averne titolo e con l'avvento del nuovo
Coordinatore regionale il lombardo Volpi rischiano di essere fatti fuori ed essere sostituiti da qualche nuovo acquisto.


Scusate lo sfogo ma quando ce vo ce vo!!!!!! Sono mesi che la nostra provincia è stata abbandonata e lasciata nel caos più totale. Se non fosse stato per quei pochi che ci hanno creduto dalla prima ora e che si sono immolati per la causa a quest'ora la Lega non sarebbe al 20 % ma allo sfasci…

Fondi russi alla Lega? Salvini a Radio Anch'io augura ai pm buona caccia al tesoro che non c'è

Immagine
"C'e' una inchiesta e buona caccia al tesoro che non c’è". Parole chiare dirette che non lasciano dubbi ad interpretazione alcuna quelle pronunciate da Matteo Salvini vice premier del governo Conte e leader indiscusso della Lega rispondendo ad una domanda sul cosiddetto Russiagate  nel corso di una intervista rilasciata al progranpmma radiofonico Radio anch'io in onda su Rai Radio Uno.
Il vicepremier ha sminuito il caso parlando di un caso di"fantasy di spionaggio in Russia", "una storia dell’estate". "Ci pagano per far lavorare le persone, per sistemare strade eautostrade", dichiara  Salvini, aggiungendo che "ieri il premier Conte al Senato ha detto quello che dico io da settimane. Non ho mai preso un rublo, vado all’estero per far politica non per far accordi commerciali. Incontrare ministri e' il mio lavoro, per l'interesse nazionale"


Libro di Saviano si, quello di Salvini no.Lo strano concetto di democrazia del sindaco di Formia

Immagine
"Con la Sovrintendenza è pace. Roberto Saviano verrà a presentare il suo ultimo libro sulla Tomba di Cicerone dove già altri sono venuti, anche facendosi pagare, e sono stati organizzati concerti da 25 euro a biglietto. Formia è aperta a tutti, mi piace ospitare tutti".
Parole chiare dirette che non lasciano dubbi ad interpretazione alcuna quelle pronunciate da Paola Villa, sindaco di Formia dopo la polemica politica sorta per la presentazione del libro dello scrittore Roberto Saviano alla Tomba di Cicerone.
Polemica politica che continua a sostenere il primo cittadino com un sottile distinguo, in virtù  del quale alla tomba di Cicerone non sarà  possibile la presentazione del nuovo libro di Salvini. Infatti rispondendo ad una domanda su una eventuale presentazione di un libro del leader della Lega il sindaco Villa cosi ha risposto:
Il libro di Salvini? No, quello no. Saviano fa politica come la fanno tutti gli scrittori, tutti, non se ne salva uno. Ma una cosa è essere uno sc…

Il declino della Lega a Salerno: militanti sfrattati dalla sede di via Luigi Guercio

Immagine
Alle scorse elezioni europee, di domenica 26 maggio, in provincia di Salerno, La Lega ha conquistato 113387 preferenze pari al24,17%. E' la seconda forza politica della provincia, dietro al Movimento Cinque Stelle ed è  la prima forza politica del centro destra. Un risultato  che rilanciarebbe le ambizioni della Lega in vista delle prossime elezioni regioli, previste per la primavera 2020 che se confermato consentirebbe l'elezione di almeno 3 consiglieri regionali ed una probabile vittoria della coalizione di centro destra. Un risultato che, in caso di elezioni  per far ulteriormente crescere il Carroccio nell'estesa provincia di Salerno ma la Lega, almeno in questa provincia della Campania, sta subendo un lento declino come ci racconta la collega Erika Noschese dalle colonne del quotidiano  Cronache di Salerno in un interessante articolo che riportiamo fedelmente.




Continua il lento e doloroso declino della Lega Salerno. Alle difficoltà che sono sorte in campagna elettora…

Bibbiano, affidi illeciti di minori: a Napoli scoppia la polemica tra Fratelli d'Italia e Pd

Immagine
Nella prima  mattinata di mercoledi 24 luglio i militanti partenopei di Fratelli d'Italia guidati dalla dirigente nazionale Carmela Rescigno  hanno affisso uno striscione Parlateci di Bibbiano. Uno striscione dai caratteri cubitali con la P di colore verde e la D di colore rosso che ricorda molto il logo del Partito Democratico, principale partito del centro sinistra che non poteva non scatenare infine polemiche politiche anche alla luce delle dichiarazioni della dottoressa Rescigno che in una nota, rilasciata a Fascinazione, il blog fondato da Ugo Maria Tassinari dichiara:  “Sono una madre  . È inconcepibile che non si parli dell’agghiacciante vicenda di #bibbiano. Penso a  mio  figlio e alla possibilità che mi venga sottratto senza reali motivazioni solo per abuso di potere e interesse economico. Non si può tacere davanti ad  intere famiglie distrutte, vite di bambini di padri e di madri rovinate per sempre FDI Non tace Urliamo affinché si faccia chiarezza e paghino i responsab…

I consigli di Musumeci al vice premier Salvini: butta a mare questo governo finché sei in tempo

Immagine
"Il mio consiglio è  quello di mandare a mare questo governo". Parole chiare dirette che non lasciano dubbi ad interpretazione alcuna quelle pronunciate da Nello Musumeci governatore della regione Sicilia. Un consiglio, a titolo gratuito, che non sembra, al momento gradito da Matteo Salvini che anziché nuotare verso nuove elezioni preferisce, secondo Musumeci, l'ombrellone del Movimento Cinque Stelle.
Il governatore siciliano, viceversa, pensa che per Matteo Salvini sia arrivato il momento del coraggi quello in cui si passa dall’approssimazione alla programmazione”. Con chi? “Con noi. Con il centrodestra. Si sciolga dal M5s. Solo lui può mettere fine a questo inferno.
Il consiglio di  Musumeci a Salvini  di mandare a mare questo governo Lega Movimento Cinque Stelle trova d'accordo i governatori leghisti del nord Zaia Fontqna e Fedriga  che ipotizzano una alleanza di centro destra a trazione leghista che alla luce degli ultimi sondaggi sfiorerebbe il 50% dei consensi…

Salvini a Bibbiano: non avrò pace finché l'ultimo bimbo non sarà a casa

Immagine
L'agenda del ministro dell'interno Matteo Salvini non era, come al solito densa di appuntamenti, per cui in mattinata arriva un clamoroso annuncio. Via social, naturalmente, come direbbe il "sovranista" Carlo Freccero il leader del Carroccio annuncia che, nel primo pomeriggio sarà a Bibbiano,il paese al centro dell'inchiesta sui presunti affidi pilotati di bambini. Puntuale, quasi come un orologio svizzero  si presenta alle 15 in piazza del Municipio per un comizio. "Non avrò pace finché l'ultimo bambino non sarà a casa", dice tra la folla."Togliere i bimbi a mamma e papà deve essere l'ultima cosa". E ancora: "Chi ha sbagliato deve pagare doppio". Per concludere il comizio con queste parole : "I tribunali dei minori vadano nei campi rom". Poi passa ad annunciare in tempi brevi una commissione d'inchiesta: "Entro la pausa estiva, ai primissimi di agosto, sarà approvata dal Senato una commissione d'inchie…

Sondaggi La7, il governo giallo verde cresce nei consensi.Calano Pd, Fi e Fdi

Immagine
Le forze di Governo( Lega e Movimento Cinque Stelle) guadagnano consensi, quelle di opposizione calano. Il sondaggio commissionato da La7 a Swg danno la Lega e il Movimento 5 Stelle in discreta  crescita negli orientamenti di voto. Rispetto a una settimana fa, il Carroccio fa registrare un ritocco all’insù, passando dal 37,7% al 37,8%. Più importante la crescita del M5S, che dal 17,9% di metà luglio sale a quota 18,5%.
Per il momento, i pentastellati rimangono il terzo partito, nonostante la flessione del Partito Democratico, che una settimana perde mezzo punto percentuale, passando dal 22 al 21,5%. Punti in meno anche per Forza Italia e Fratelli d’Italia: il partito della Meloni in proporzione si avvicina, calando solo dello 0,1% (6,3 contro 6,4) mentre la perdita di consensi azzurra è più importante, dal 7 al 6,6%.
Fra i partiti minori, cala +Europa (2,8%), mentre salgono leggermente Verdi e Sinistra. Resta importante la percentuale di chi non si esprime: il 36% contro il 38% della…

A Portofino compare la scritta Salvini gay

Immagine
La scritta “Salvini gay” è comparsa sul muro della struttura che ospita il rifugio per escursionisti al Semaforo Vecchio del Parco di Portofino.
A denunciare l’episodio il consigliere regionale del Carroccio Matteo Puggioni è stato danneggiato con la scritta a caratteri cubitali ‘Salvini gay’.
L’edificio si trova nel punto più alto del promontorio “ed è raggiungibile percorrendo diversi sentieri. La strada più breve prevede una camminata in salita di circa 45 minuti dal parcheggio di Portofino Vetta.Insomma, non si passa di lì per caso e non è proprio dietro l’angolo a portata di tutti” dice Puggioni che si scatena contro gli ignoti autori della scritta che “non si sa se si sono goduti la bellezza del paesaggio ma senz’altro hanno trovato il tempo per deturpare un bene pubblico a servizio della collettività e soprattutto dedicato ai veri amanti della natura e dell'ambiente

Zaia: l'autonomia differenziata è una cosa seria non scritta in un sottoscala

Immagine
"Questo Paese puo’ anche decidere di  non adottare l’autonomia differenziata, pero’ a questo punto si abbia il coraggio di andare in Parlamento e di modificare la nostra Costituzione, e decidiamo una volta per tutte che questo e’ un  Paese centralista".
Parole chiare dirette che non lasciano dubbi ad interpretazione alcuna quelle pronunciate da Luca Zaia, presidente della Regione Veneto, dai microfoni di Radio anch’io in onda su Rai Radio 1.
"Ma i nostri ragazzi che se ne vanno dall’Italia, non vanno nei paesi centralisti, vanno sostiene Zaia dove c’e’ autonomia e federalismo. Il nostro progetto di autonomia e’ redatto da un comitato scientifico che ci segue da anni. Non ce lo siamo scritti nel sottoscala. L'autonomia differenziata, conclude Zaia  e’ una cosa seria".

Salvini, onore a Nek e Pausini:chi tace su Bibbiano è complice

Immagine
"Nel silenzio di tanti giornali e tg, la VERGOGNA dei bimbi strappati alle famiglie urla vendetta. Onore a Neke a Laura Pausini, chi tace su #Bibbiano è complice!". Così su twitter il ministro dell’interno Matteo Salvini, postando un articolo che riprende i post dei due celebri cantanti italiani, intervenutisull’inchiesta sull’affidamento di minori.
"Sono un uomo e sono un papà, scriveva Nek, postando la foto di uno degli striscioni spuntati in tutta Italia con su scritto ’parlateci di Bibbiano ,è inconcepibile che non si parli dell’agghiacciante vicendadi Bibbiano. Penso a mia figlia e alla possibilità che mi venga sottratta senza reali motivazioni solo per abuso di potere e interesse
economico. È proprio così. Ci sono intere famiglie distrutte, vite di bambini di padri e di madri rovinate per sempre…e non se ne parla. Ci vuole giustizia!!".
Dello stesso tenore le affermazioni della Pausini: "Ho appena letto un articolo sulla storia dei Bimbi di #Bibbiano -…

Salvini scrive al ministro francese Castaner: l'Italia non é il campo profughi dell'Unione Europea

Immagine
L’Italia non e’ piu’ disposta ad accogliere tutti gli immigrati in arrivo in Europa. Francia e Germania non possono decidere le politiche migratorie ignorando le richieste dei Paesi piu’ esposti come noi e Malta. Intendiamo farci rispettare e ribadire che non siamo piu’ il campo profughi di Bruxelles, Parigi e Berlino. L’ho spiegato a Helsinki e l’ho messo nero su bianco al mio omologo francese Castaner. L’Italia ha rialzato la testa". Lo dice il ministro dell’Interno Matteo Salvini, annunciando la lettera inviata al suo omologo francese nel governo Macron, Christophe Castaner.

Bellanova(Pd) la mozione di sfiducia a Salvini è un atto politico necessario

Immagine
"La mozione di sfiducia a Salvini è un atto politico ed è necessario che il Pd la presenti: subito. Rivendica la centralità del Parlamento, impone chiarezza, chiede con forza alla maggioranza e a tutte le forze politiche di assumere una posizione ochiara e incontrovertibile.
 Tutto questo non può essere svillaneggiato come atto di intelligenza con il nemico addirittura sventolando lo spettro delle liste. C’è poco da avere la testa alle liste. Spero piuttosto che il mio partito abbia la testa al Paese. Altrimenti possiamo dire addio alla politica e consegnarci tranquillamente all’immobilismo. Una pacchia!".
Parole chiare dirette che non lasciano dubbi ad interpretazione alcuna quelle pronunciate dalla senatrice Teresa Bellanova a proposito della mozione contro Salvini e recenti dichiarazioni stampa di esponenti Pd.
"Si impone un ragionamento politico" prosegue Bellanova. "A maggior
ragione dopo i vergognosi insulti sessisti a Maria Elena Boschi. Troppo facile …

Bibbiano, il democratico Delrio: Salvini specula su bimbi per distrarre l'opinione pubblica

Immagine
"Salvini in difficoltà sul caso dei fondi neri che sarebbero arrivati dalla Russia al suo partito e mentre fugge dal Parlamento, prova a distrarre l’attenzione dai suoi personali problemi ora strumentalizzando la vicenda di Bibbiano".
Parole chiare dirette che non lasciano dubbi ad interpretazione alcuna quelle pronunciate da Graziano Delrio, capogruppo del Partito democratico alla Camera dei Deputati.
"Visto che, precisa Delrio non lo possiamo vedere in Parlamento come sarebbe suo dovere, lo aspettiamo a Bibbiano dove noi per primi vogliamo giustizia e verità. Come dice il procuratore di Reggio il sindaco ’risponde solo di abuso d’ufficio e falso. Gli viene contestato di aver violato le norme sull’affidamento dei locali dove
si svolgevano le sedute terapeutiche, ma non è coinvolto nei crimini contro i minori’. I democratici non fanno business sui minori. Lo fa chi specula politicamente su una vicenda che nulla ha a che vedere con la politica".

Bibbiano: gli "idraulici" inviano bancheria sporca ai protagonisti del presunto scandalo

Immagine
Un gruppo di attivisti sovranisti ed identitari autodefinitisi gli "idraulici" ha dato vita ad una protesta simbolica al Comune di Bibbiano recapitando biancheria sporca ai protagonisti del presunto scandalo.
Di questa iniziativa degli Idraulici ci parla, con maggiori dettagli, l'Agenzia Nova con un lancio di agenzia che riportiamo per intero.


 Questa mattina un gruppo di attivisti autodefinitosi “gli idraulici” ha consegnato alla reception del Comune di Bibbiano (Re), in segno di protesta, 6 borsette contenenti ciascuna diverse paia di mutande sporchei Nutella destinate a quelli che il gruppo ritiene essere i protagonisti dello scandalo degli affidi: una ad Andrea Carletti, il sindaco; una per Claudio Foti, psicologo; una per Nadia Bolognini, psicologa; una per Federica Anghinolfi, la direttrice dei servizi sociali; una per Marietta Veltri, responsabile della Asl della Val d’Enza e una per Francesco Monopoli, assistente sociale. Nelle intenzioni dei contestatori, gli i…

I presunti fondi alla Lega non affossano Salvini

Immagine
I presunti rubli alla Lega non affossano, in alcun modo, Matteo Salvini. Infatti secondo i dati prodotto da Ipsos per il Corriere della Sera, il principale quotidiano italiano per numero di lettori, la Lega non cala nei consensi, anzi è  in risalita.
Secondo Nando Pagnoncelli di Ipsos infatti: la Lega rimane saldamente al primo posto, con una crescita di quasi tre punti nelle ultime settimane, e si attesta al 35,9% dei voti validi. La vicenda russa non lascia segni, anzi sembra aver compattato l’elettorato. Stabili i 5 Stelle, con un dato di poco superiore al 17%. Il Pd fa segnare un piccolo decremento, attestandosi al 21,6 mezzo punto in meno in tre settimane, un punto circa sotto il voto europeo.
Anche il consenso personale di Salvini, poi, resta alto. Infatri Per Salvini il dato attuale di apprezzamento è di 54, in aumento di 5 punti: gode di un consenso plebiscitario tra i leghisti (97) e lusinghiero tra chi vota per le altre due forze (Forza Italia e Fratelli d'Italia  del c…

Autonomia, Fontana(Lega):questo è un governo di bieca restaurazione

Immagine
Se le premesse sono quelle del vertice tenutosi ieri sera, il governatore della regione
Lombardia fa sapere che non firmerà  l’intesa sull’autonomia regionale. A spiegare il perché è  lo stesso Attilio Fontana in due interviste rilasciate al Corriere della Sera e alla Stampa.
La settimana scorsa, precisa il governatore lombardo ho avuto un colloquio di un’ora con il premier Conte che mi aveva rassicurato sul fatto che ci fosse la volontà di arrivare a una soluzione. Cosi non è stato", dice Fontana alCorriere. E aggiunge: "Alla fine ha fatto la sua scelta che è quella di stare dalla parte delle corporazioni sindacali e nondalla parte del futuro dei ragazzi. A questo punto non ci dica più  che è  il governo del cambiamento. Questo è  il governo della più  bieca restaurazione".
Il governatore leghista si ritiere assolutamente insoddisfatto, e con La Stampa, si sfoga: "Sono anchearrabbiato. Abbiamo perso un anno in chiacchiere. Ci hanno preso
in giro per dodici mesi&…