Dal Trota una frecciata alla Lega: i 49 milioni erano in cassa quando mio padre andò via

"Non sono discutibili i bilanci della Lega Nord, potete andare a controllare la presenza dei 49  milioni di euro quando il Carroccio cambiò il segretario". 
Parole chiare, dirette, che non lasciano dubbi ad interpretazione alcuna, quelle pronunciata da Renzo Bossi, figlio del senatur Umberto, fondatore della Lega, già consigliere regionale in Lombardia, meglio conosciuto con l'appellativo di Trota.
In un messaggio sul canale Youtube, il giovane Bossi si difende dall'accusa di appropriazione indebita precisando: i 49 milioni della Lega Nord? Mio padre li lasciò nelle casse del partito quando si dimise da segretario.
Ribadisco di non essere mai stato coinvolto in questa vicenda.




Commenti

Post popolari in questo blog

Sea Watch. De Luca da parlamentari Pd atto di ottusità politica: chi viola le leggi deve essere arrestato

Bibbiano, il democratico Delrio: Salvini specula su bimbi per distrarre l'opinione pubblica

Carabiniere ucciso, la democratica Pinotti: da Lega e Fratelli d'Italia parole di odio xenofobo