Marco Zanni(Lega) proteggere i confini esterni dell'UE per difendere l'Europa da flussi migratori insostenibili


"Finchè non saremo in grado di dare una protezione ai nostri confini esterni e di proteggere i nostri cittadini queste istituzioni non solo non troveranno mai 
un accordo su come re-distribuire chi ha diritto di entrare in Europa".
Parole chiare, dirette, che non lasciano dubbi ad interpretazione alcuna, quelle pronunciate da Marco Zanni, europarlamentare eletto nelle fila della Lega e capogruppo di Identità e democrazia al Parlamento Europeo.
Alto è, secondo Zanni, il rischio che questo continente sia schiacciato da flussi migratori che non sono in alcun modo sostenibili.







Commenti

Post popolari in questo blog

Bibbiano, il democratico Delrio: Salvini specula su bimbi per distrarre l'opinione pubblica

Sea Watch. De Luca da parlamentari Pd atto di ottusità politica: chi viola le leggi deve essere arrestato

Romano Prodi ministro dell'immigrazione? Arriva un no secco da Salvini