Nave Alex con 54 migranti a bordo verso Lampedusa: i ministri Salvini Trenta e Toninelli impongono l'alt

E’ stato notificato nella notte, come apprende l’Adnkronos, il divieto di ingresso nelle acque italiane alla nave Alex della ong Mediterranea che si trova a 12 miglia da Lampedusa  con 54 migranti a bordo, tra cui donne e bambini.
 Il divieto è firmato dai ministri dell’Interno Matteo Salvini, da quello alla Difesa 
Elisabetta Trenta e dal ministro dei Trasporti Danili Toninelli. 
Già ieri sera, Salvini aveva detto: "C’è una barca in acque maltesi, secondo voi che porto hanno chiesto? Anche se fossero in Groenlandia chiederebbero Lampedusa. A questi non interessa il porto vicino più sicuro, questi fanno politica". E ha anche accusato l’Unione Europea: "Fino a poco tempo fa il governo francese portava e abbandonava gli immigrati nei boschi dopo il confine, perciò nessuno dia lezioni. Un naufrago non paga 3 mila dollari, e gli scafisti con 
quei 3 mila dollari comprano armi e droga, e io non posso essere complice di chi alimenta il traffico di droga e armi. L’Unione europea fino ad ora se ne è strafregata, purtroppo bisogna alzare la voce". 

Commenti

Post popolari in questo blog

Bibbiano, il democratico Delrio: Salvini specula su bimbi per distrarre l'opinione pubblica

Sea Watch. De Luca da parlamentari Pd atto di ottusità politica: chi viola le leggi deve essere arrestato

Romano Prodi ministro dell'immigrazione? Arriva un no secco da Salvini