Salvini firma direttiva sulle scorte: "Solo per chi è davvero a rischio"

Il ministro dell'Interno Matteo Salvini ha firmato una nuova direttiva sulle scorte. Il provvedimento - spiega il Viminale - mira a razionalizzare le misure di protezione esistenti e a fornire criteri più stringenti per un'analisi rigorosa delle situazioni che richiedono le tutele personali. Obiettivo: rendere più efficiente il servizio sia per personale impiegato che per risorse utilizzate. Competenti a decidere sulle scorte sono appositi uffici all'esito dei riscontri informativi. Si tratta di atti amministrativi e non politici. "Siamo impegnati per garantire la massima tutela - dice il ministro dell'Interno Matteo Salvini - per chi è davvero a rischio ma siamo determinati a recuperare centinaia di donne e uomini delle Forze dell'Ordine per assicurare la sicurezza a tutti gli altri cittadini".Le categoria maggiormente tutelate sono: magistrati, imprenditori e diplomatici, oltre a politici, giornalisti ed alti dirigenti dello stato. Al primo giugno del 2019 sono sotto scorta: 274 magistrati, 58 politici, 32 imprenditori e 27 tra giornalisti e diplomatici.







Commenti

Post popolari in questo blog

Bibbiano, il democratico Delrio: Salvini specula su bimbi per distrarre l'opinione pubblica

Sea Watch. De Luca da parlamentari Pd atto di ottusità politica: chi viola le leggi deve essere arrestato

Romano Prodi ministro dell'immigrazione? Arriva un no secco da Salvini