I consigli di Irene Pivetti a Berlusconi: il centro moderato non sia stampella della destra di Salvini - Il Sovranista

Non perdere

Post Top Ad

Spazio Pubblicitario 1

Post Top Ad

Spazio Pubblicitario 2

mercoledì 21 agosto 2019

I consigli di Irene Pivetti a Berlusconi: il centro moderato non sia stampella della destra di Salvini

"Nessun problema a stare all’opposizione, ma no a farci prendere a sputi in faccia da Salvini per fare il Centrodestra. Si può fare anche solo il Centro’. Irene Pivetti, fondatrice di Italia Madre non ha dubbi sulla linea da tenere dopo la caduta del governo. ’Quello che non si può tollerare -dice all’Adnkronos- è di stare all’opposizione facendo la corte a Salvini e allo stesso tempo facendosi prendere a sputi in faccia da lui. Non si deve rinunciare alla propria identità per stare spiaccicati alla destra di Salvini".
Secondo Pivetti che ha iniziato la propria carriera politica ’in un’altra Lega, Salvini fa i conti senza l’oste moderato. A me turba moltissimo rinunciare alla mia identità. E senza Centro si vedono risultati instabili, come questo governo. C’e’ il tema fortissimo della crescita economica e questo è uno dei punti su cui si deve fare
politica. Io personalmente sono fortissimamente determinata a sviluppare temi che l’elettorato moderato chiede di affrontare urgentemente’.
Per l’ex presidente della Camera non si comprende ’perchè Berlusconi
accetti di farsi trattare come una fidanzata brutta e insista nel cercare contatti con lui se uno non ti vuole non ti vuole. Salvini sarà riuscito anche polarizzare il consenso, ma io voglio una ripresa orgogliosa del centro moderato che non sia stampella di una destra che si arrocca e fa la faccia cattiva. La lascio ad altri. Io penso che ci
sia spazio per una posizione moderata di ispirazione cristiana che includa i grandi temi del pensiero libero economico. Ed è su quello che si deve costruire il consenso’.

Nessun commento:

Posta un commento

Banner 700

Spazio Pubblicitario 3