Le previsioni di Toti: non vedo possibile un asse Forza Italia Lega


Il governatore della Liguria Giovanni Toti non vede più «un asse» tra Forza Italia e la Lega in vista di eventuali  elezioni politiche, che lui vorrebbe «presto». Lo ha affermato in un'intervista al Corriere della Sera. «Io sono per il voto presto, che sia novembre o dicembre poi cambia poco. L'esercizio provvisorio alla fine potrebbe non essere visto male da un'Europa che ci considera troppo spendaccioni, e le clausole potrebbero essere sterilizzate con una legge votata da tutti per un importo e un manovrina di impatto molto limitato. Mi spaventa più altro», ha affermato Toti.

Per quanto o riguarda il campo di destra, il governatore ligure non vede più la possibilità che Fi vada assieme alla Lega e Fratelli d'Italia: «Per me tutti hanno diritto di partecipare alla costruzione di un nuovo centrodestra, ma loro hanno fatto spesso scelte diverse da FdI e Lega, non sono stati certo includenti, hanno chiuso ad ogni processo di innovazione. Uno schema come quello degli ultimi anni (Lega - Fratelli d'Italia - Forza Italia) proprio non lo vedo più».


Commenti

Post popolari in questo blog

Sea Watch. De Luca da parlamentari Pd atto di ottusità politica: chi viola le leggi deve essere arrestato

Bibbiano, il democratico Delrio: Salvini specula su bimbi per distrarre l'opinione pubblica

Carabiniere ucciso, la democratica Pinotti: da Lega e Fratelli d'Italia parole di odio xenofobo