L'idea forza di Grasso: un governo giallorosso al posto di quello gialloverde

Penso che tutte le ipotesi siano  possibili. Il problema è che attraverso le consultazioni il presidente Mattarella deve avere il tempo di verificare se c’è la possibilità di una nuova coalizione di governo".
Parole chiare dirette che non lasciano dubbi ad interpretazione alcuna quelle pronunciate dal senatore Pietro Grasso di Liberi ed Uguali nel corso della trasmissione radiofonica Ma cosa è questa estate in onda su Radio 24 che non esclude la possibilità della costituzione di un governo giallo rosso al posto di quello giallo verde.
Questo non deve scandalizzare nessuno,  perché non dimentichiamo - prosegue Grasso,che le elezioni politiche si sono svolte più di un anno fa e che la  costituzione prevede elezioni ogni 5 anni. Prima dello scioglimento  delle camere, proprio per rispetto della volontà popolare, occorre che  il presidente Mattarella verifichi la possibilità di qualsiasi altro  accordo di governo’. Per Grasso, "il problema sono i tempi: è stata intempestiva l’apertura della crisi da parte di Salvini. Un governo che possa evitare l’aumento dell’IVA è la priorità che deve essere presente". 
"Se ci fosse bisogno di tempo non dimentichiamo che Lega e 5 Stelle hanno avuto bisogno di quasi 3 mesi per trovare un accordo. Capisco, conclude Graasso, che anche le condizioni per un nuovo governo sono difficili da raggiungere, ma sedendosi attorno a un tavolo ci sono tanti temi comuni tra 5 Stelle, Pd e Liberi e Uguali. Ci sarei certamente per un governo".

Commenti

Post popolari in questo blog

Bibbiano, il democratico Delrio: Salvini specula su bimbi per distrarre l'opinione pubblica

Sea Watch. De Luca da parlamentari Pd atto di ottusità politica: chi viola le leggi deve essere arrestato

Romano Prodi ministro dell'immigrazione? Arriva un no secco da Salvini