Mara Carfagna(Forza Italia): con il sovranismo non si vince né si governa

Con il sovranismo si conquistano voti, ma non si vince e soprattutto non si governa. Il sovranismo è un’illusione perché la battaglia per l’Italia si combatte stringendo alleanze, non distruggendole
"La destra sovranista ha fatto scelte di campo che costituiscono una rottura radicale con il modello di centrodestra liberale maggioritario nel Paese fino al 2018". 
Parole chiare, dirette, che non lasciano dubbi ad interpretazione alcuna, quelle scritte  da Mara Carfagna, deputato di Forza Italia in un passaggio del suo intervento pubblicato su Il Foglio, di oggi.
La destra salviniana "si è collocata, precisa Mara Carfagna, contro l’Europa, in una  posizione ambigua rispetto agli Usa e all'alleanza occidentale. In politica economica ha avallato scelte assistenzialiste e improduttive e coltivato nicchie elettorali (vedi Quota 100) piuttosto che una visione di sviluppo all’altezza delle sfide del momento". 
Per la Carfagna "passata l’ubriacatura sovranista che ha consegnato il Paese alle sinistre" c’è "spazio per ricostruire l’unico centrodestra che può governare il Paese: riformatore, alternativo alle burocrazie parassitarie, capace di parlare al Nord e al Sud con la stessa efficacia e di valorizzare i territori senza lasciare nessuno indietro, forte in Europa e in grado di orientare le scelte dell’Unione". Si deve puntare a "un centrodestra popolare, liberale, europeista, garantista, che non aspiri solo a cavalcare i sondaggi, ma sappia trovare la strada per tornare al governo e determinare il futuro italiano". 

Commenti

Post popolari in questo blog

Bibbiano, il democratico Delrio: Salvini specula su bimbi per distrarre l'opinione pubblica

Sea Watch. De Luca da parlamentari Pd atto di ottusità politica: chi viola le leggi deve essere arrestato

Romano Prodi ministro dell'immigrazione? Arriva un no secco da Salvini