Salvini gela Meloni e Toti: Lega da sola in caso di elezioni anticipate

Altro che polo sovranista con Fratelli d'Italia o centro destra a trazione leghista anche con la nascente formazione politica del governatore della Liguria Giovanni Toti, in caso di elezioni politiche anticipate l'idea forza di Matteo Salvini è quella di andare al voto senza alcuna alleanza elettorale, da soli. 
A rivelarlo, come riporta Affari Italiani, il  primo quotidiano digitale dal 1996, sono fonti vicine al leader del Carroccio, che in questi giorni di vacanza sulla costa romagnola hanno avuto modo di parlare con il vice premier.
D'altronde, sondaggi alla mano, Salvini sente il vento in poppa e può, grazie al tripolarismo, avere la maggioranza assoluta in Parlamento senza stringere accordi con altri partiti.
Ecco spiegato il perché ad agosto Salvini ha organizzato un tour nel Mezzogiorno d'Italia dove spera di conquistare ulteriori consensi in modo da vincere, in maniera omogenea, nei collegi elettorali, anche senza il contributo di Fratelli d'Italia, movimento politico con il quale c'è un sentire comune in tema di sicurezza, contrasto all'immigrazione clandestina e flat tax ma profonde differenze per esempio sull'autonomia regionale, tema politico caro alla Lega.
L'ipotesi di allearsi con quello che resta di Forza Italia, o con la futura Altra Italia, e con Silvio Berlusconi è esclusa categoricamente da mesi da parte dei leghisti. Ora la svolta di Salvini: corsa solitaria alle elezioni (se ci saranno) e alleanze in Parlamento solo dopo il voto e nel caso in cui il Carroccio non avesse i numeri per governare da solo. Ma, ovviamente, con un punto imprescindibile: Salvini presidente del Consiglio. La Meloni e Toti si organizzino pure, la Lega, salvo sorprese dell'ultima ora,  andrà per la propria strada.

Commenti

Post popolari in questo blog

Sea Watch. De Luca da parlamentari Pd atto di ottusità politica: chi viola le leggi deve essere arrestato

Bibbiano, il democratico Delrio: Salvini specula su bimbi per distrarre l'opinione pubblica

Carabiniere ucciso, la democratica Pinotti: da Lega e Fratelli d'Italia parole di odio xenofobo