Salvini ricorda la tragedia di Marcinelle: nessun paragone tra i nostri emigranti ed i clandestini

"Era l’8 agosto 1956. A Marcinelle, in Belgio, un incendio divampato in una miniera di carbone uccise 262 persone, tra cui 136 italiani.
Parole chiare, dirette, che non lasciano dubbi ad interpretazione alcuna, quelle pronunciate da Matteo Salvini, vice premier del governo Conte e Ministro dell'Interno a ricordo di quanto successe a Marcinelle, 53 anni fa.
E’ doveroso, non dimenticare e dedicare un pensiero alle vittime, con l’impegno che il  lavoro sia sempre più sicuro, e con la speranza, precisa Salvini, che nessuno  paragoni i nostri emigranti italiani del passato, i nostri nonni e bisnonni andati a lavorare in tutto il mondo a cui nessuno regalava niente, ai troppi clandestini fatti arrivare in Italia negli ultimi anni e mantenuti a spese degli italiani. 

Commenti

Post popolari in questo blog

Sea Watch. De Luca da parlamentari Pd atto di ottusità politica: chi viola le leggi deve essere arrestato

Bibbiano, il democratico Delrio: Salvini specula su bimbi per distrarre l'opinione pubblica

Carabiniere ucciso, la democratica Pinotti: da Lega e Fratelli d'Italia parole di odio xenofobo