Sora, l'omelia anti migranti di don Donato: hanno telefonini e collane d'oro non sono perseguitati - Il Sovranista

Non perdere

Post Top Ad

Spazio Pubblicitario 1

Post Top Ad

Spazio Pubblicitario 2

sabato 17 agosto 2019

Sora, l'omelia anti migranti di don Donato: hanno telefonini e collane d'oro non sono perseguitati


Predica anti migranti del parroco di Sora, don Donato Piacentini. Il prete, nel corso delle celebrazioni per il  patrono San Rocco, dal pulpito allestito in piazza, si è scagliato contro quelli che «vanno a soccorrere persone che hanno telefonini o catenine e catene al collo e che dicono di venire dalle persecuzioni. Ma quali persecuzioni? Guardiamoci intorno, guardiamo la nostra città, la nostra patria. Guardiamo le persone accanto, che hanno bisogno e quante ne ho conosco io, sono tante, tantissime, una marea che si vergognano del loro stato di vita».
Le parole sono state accolte in maniera contrastante. C'è chi lo contestato gridando "vergogna", ma anche chi lo ha applaudito.

Nessun commento:

Posta un commento

Banner 700

Spazio Pubblicitario 3