T shirt in russo alla festa di Pontida. Ma la traduzione è sbagliata


Per la festa della Lega, in quel di Pontida in provincia di Bergamo i leghisti locali hanno avuto l'idea di stampare sulle maglietti verdi la scritta Festa di Pontida in russo, affidandosi a Google per la traduzione. 
Dopo aver stampato alcune t-shirt si sono accorti di un errore ed i caratteri cirillici stampati stavano per Partito di Pontida e non per Festa di Pontida. Per fortuna, come dice Christian Colleoni, referente locale del Carroccio ne avevamo stampate poche e quando abbiamo fatto vedere la maglietta ad alcune persone che conoscono il russo, ci hanno detto dell'errore, per cui ore le ristamperemo corrette.
Magliette verdi che saranno messe in vendita, alla Festa di Pontida, ad un prezzo di 15 euro. 
Chissà se il vice premier e ministro dell'Interno appassionato collezionista di t-shirt e felpe ne vorrà una.  I militanti leghisti lo aspettano, a braccia aperta, per la festa del Carroccio, dopo il Ferragosto, ma ancora non ci sono certezze della sua conferma. 
L’idea delle magliette con la scritta in russo è nata tra i militanti leghisti dell’Isola e la Val San Martino. Il riferimento è all’indagine della Procura di Milano su presunti fondi russi alla Lega. «La maglietta in cirillico,.spiega Colleoni rappresenta una  goliardata. Quell'inchiesta  secondo noi è una boutade, non c’è niente di vero, con tutto il rispetto per chi sta indagando. I nostri rubli sono i nostri volontari che saltano le ferie d’agosto per lavorare gratis alla festa. È con le feste e con il tesseramento che finanziamo le nostre sezioni.

Commenti

Post popolari in questo blog

Sea Watch. De Luca da parlamentari Pd atto di ottusità politica: chi viola le leggi deve essere arrestato

Bibbiano, il democratico Delrio: Salvini specula su bimbi per distrarre l'opinione pubblica

Carabiniere ucciso, la democratica Pinotti: da Lega e Fratelli d'Italia parole di odio xenofobo