Avellino, ex consigliere comunale della Lega arrestato per detenzione di una pistola - Il Sovranista

Non perdere

Post Top Ad

Spazio Pubblicitario 1

Post Top Ad

Spazio Pubblicitario 2

martedì 24 settembre 2019

Avellino, ex consigliere comunale della Lega arrestato per detenzione di una pistola


Alle penultime elezioni comunali era stato eletto consigliere comunale della Lega, ed era stato eletto  anche in consiglio provinciale, alle ultime comunali svoltesi domenica 26 maggio aveva tentato la candidatura a sindaco, sostenuta da 3 liste, rinunciando all'impresa per motivi burocratic.
Damiano Genovese, di anni 36, incensurato, figlio di un boss della Camorra, condannato all'ergastolo, e' stato arrestato dai carabinieri di Avellino.
Nell'ambito di un'attività  di carattere squisitamente investigativo,  seguita all'attentato ad un imprenditore cittadino (a cui era  era stata fatta esplodere una bomba in auto), i militari hanno trovato in casa di Genovese una pistola detenuta illegalmente. Per l'uomo è scattato l'arresto ed è  stato trasferito presso il carcere di Bellizzi Irpino.

Nessun commento:

Posta un commento

Banner 700

Spazio Pubblicitario 3