De Magistris lancia una operazione dal basso contro il regionalismo differenziato sostenuto dalla Lega - Il Sovranista

Non perdere

Post Top Ad

Spazio Pubblicitario 1

Post Top Ad

Spazio Pubblicitario 2

giovedì 26 settembre 2019

De Magistris lancia una operazione dal basso contro il regionalismo differenziato sostenuto dalla Lega

"Finora il Conte Due non ha ritirato la proposta sul regionalismo differenziato, è ambiguo e allineato al Conte Uno e quindi alle posizioni della Lega. L’unico modo per
contrastare questa operazione eversiva è una grande iniziativa dal basso, che farei partire da Napoli, per dire sì all’autonomia ma no al ’paccotto’ del regionalismo differenziato, che serve solo a dividere il Paese"
Parole chiare dirette che non lasciano dubbi ad interpretazione alcuna quelle pronunciate dalsindaco di Napoli Luigi de Magistris, commentando la proposta di autonomia differenziata avanzata dal governatore veneto Luca Zaia.
"Di Maio, capo politico del M5S - ha ricordato de Magistris - ha detto che si va avanti con il regionalismo differenziato, Bonaccini, governatore dell’Emilia Romagna e candidato alle prossime elezioni in cui M5S e Pd andranno insieme, dice le stesse cose di Zaia.
La Lega ora alza di più la posta perché è all’opposizione e non ha esigenza di mediare e il Governo, per evitare di mostrarsi autonomo, continua ad essere la fotocopia dell’originale. Ci troveremo quindi qualche forma di regionalismo differenziato e l’unico modo per contrastare quest’operazione eversiva è mettere in campo una grande iniziativa dal basso. Faremo partire una grande operazione politica per stanare il Governo ambiguo su questo tema e allineato alla Lega".

Nessun commento:

Posta un commento

Banner 700

Spazio Pubblicitario 3