Fabrizio Fratus, per non morire liberal, oggi a Milano inizia la scuola di partito dei giovani della Lega - Il Sovranista

Non perdere

Post Top Ad

Spazio Pubblicitario 1

Post Top Ad

Spazio Pubblicitario 2

giovedì 19 settembre 2019

Fabrizio Fratus, per non morire liberal, oggi a Milano inizia la scuola di partito dei giovani della Lega


In un tempo triste, caratterizzato dal trionfo del politicamente corretto e dalla egemonia del pensiero debole, Il Talebano, laboratorio culturale a sostegno di Matteo Salvini e della Lega sovranista ed identitaria, lancia la prima sessione di formazione ideologica.
Una vera e propria scuola di partito, fortemente voluta da Fabrizio Fratus con un ciclo, dal 19 settembre al 12 dicembre di 7 appuntamenti che si svolgeranno presso la sala convegni della sede della Lega Nord a Via Carcano.
Il primo appuntamento è previsto per giovedì 19 settembre con un incontro dal tema Abbattere gli idoli contemporanei, non moriremo liberal, con relatore Martino Mora.
Il senso di questi incontri formativi del Talebano ci vengo chiariti, con maggiori dettagli, da questa nota, che riportiamo integralmente.





Nel tempo della politica “vuota”, degli slogan e dei cambi di schieramento “il Talebano”, laboratorio culturale a supporto di Matteo Salvini e della lega identitaria, lancia la prima sessione di formazione ideologica.
Il pensiero debole che circonda la formazione dei nuovi referenti politici, nell’era post ideologica, ha reso la politica solo un agire in difesa di interessi privati e di pochi; l’importanza di tornare a una formazione di tipo ideologico è sempre più importante come dimostrano i recenti fatti politici. Durante la prima sessione di incontri saranno toccati temi  sostanziali e seguendo un principio da sempre attivo nel Talebano saranno giovani professori, ricercatori e laureati a presentare i diversi argomenti. Un percorso di formazione unico e al di fuori da schemi prefissati.
Dalla critica al consumismo e al modello liberale passando per una stroncatura della visione progressista della storia dalla teoria scientifica neodarwinista, affronteremo le nuove patologie derivate dai social sino a presentare una visione organica della società basata sul pensiero comunitarista di Ferdinand Tönnies attualizzato.
Il percorso formativo, prima sessione, è stato pensato e sviluppato da Fabrizio Fratus, già autore di diversi saggi e referente culturale de “Il Talebano”.
L’inizio degli incontri è previsto per giovedì 19 settembre presso la sede della Lega sezione Darsena di via Carcano a Milano.

Nessun commento:

Posta un commento

Banner 700

Spazio Pubblicitario 3