Molteni (Lega): lo ius culturae è una follia, peggio dello ius soli - Il Sovranista

Non perdere

Post Top Ad

Spazio Pubblicitario 1

Post Top Ad

Spazio Pubblicitario 2

sabato 28 settembre 2019

Molteni (Lega): lo ius culturae è una follia, peggio dello ius soli

"Lo ius culturae è una follia, peggio dello ius soli. Si avrebbero minori che hanno la cittadinanza e i loro genitori no. I diritti li hanno già tutti, tranne quello di voto".
Parole chiare, dirette, che non lasciano dubbi ad interpretazione alcuna, quelle pronunciate da Nicola Molteni, in un'intervista rilasciata al Corriere della Sera.
Per l'ex sottosegretario al Ministro dell'interno prima ci si integra e poi si diventa cittadini, non viceversa. La cittadinanza non può essere un regalo ma una conquista. Si deve chiedere e si deve volere". 
Come esempio di chi non la vorrebbe,l'esponente leghista cita  "intere comunità di cinesi che da decenni lavorano e sono integrate". 
L’apertura del Movimento Cinque Stelle sul tema è per Molteni "un altro passo sulla strada dell’ideologia filo-immigrazionista. Prima le critiche al decreto sicurezza, poi l’apertura dei porti. Si rimangiano tutto quello che avevano fatto con noi. Quando abbiamo chiesto, ricorda Molteni, che nel contratto non ci fosse ius soli o culturae né Di Maio, né Fico, né altri hanno fiatato. E ora?

Nessun commento:

Posta un commento

Banner 700

Spazio Pubblicitario 3