Viktor Orban, le Ong: strumento di Soros contro l'Ungheria - Il Sovranista

Non perdere

Post Top Ad

Spazio Pubblicitario 1

Post Top Ad

Spazio Pubblicitario 2

domenica 29 settembre 2019

Viktor Orban, le Ong: strumento di Soros contro l'Ungheria


Il premier nazional-populista ungherese Viktor Orban, rieletto oggi al congresso di Fidesz per acclamazione dai delegati leader del partito, ha respinto quello che ha chiamato "l’intervento liberale di Bruxelles e Washington" in Europa-centrale.
Secondo Orban, l’Europa occidentale "vive con altre norme e regole, con altri ideali" rispetto alla parte centro-orientale del continente. La collaborazione pacifica sarà possibile solo se l’Occidente rispetta il regime e le norme speciali dell’Est come l’Ungheria e la Polonia. "Bruxelles deve smetterla con gli attacchi permanenti contro il sistema ungherese", ha detto Orban sottolineando che la stampa occidentale critica il presunto illiberalismo del suo regime.
Le organizzazioni non governative che lottano in Ungheria contro l'autoritarismo del regime, sono per Orban attivisti finanziati da George Sors che devono smettere queste attività.
Dobbiamo affrontare, ricorda Orban, trucchi politici, indirizzati contro di noi ed una stampa menzognera nei confronti dell'Ungheria. L'unità dell'Europa, dell'Unione Europea dipende esclusivamente dall'abbandono da parte dell'Occidente degli interventi liberali.


Nessun commento:

Posta un commento

Banner 700

Spazio Pubblicitario 3