Migranti, Richard Gere attacca Salvini: non mi occupo di politica mi preoccupo delle persone - Il Sovranista

Non perdere

Post Top Ad

Spazio Pubblicitario 1

Post Top Ad

Spazio Pubblicitario 2

martedì 15 ottobre 2019

Migranti, Richard Gere attacca Salvini: non mi occupo di politica mi preoccupo delle persone

"Io davvero non mi preoccupo della politica, mi preoccupo delle persone. L’importante è seguire sempre gli impulsi umani positivi".
 Lo ha detto l’attore statunitense Richard Gere nel corso di una conferenza stampa a Firenze, in Palazzo Vecchio, prima di ricevere le Chiavi della Città da parte del sindaco Dario Nardella, rispondendo ad una domanda sul leader leghista Matteo
Salvini e in particolare se lo considera "un baby Trump" sulle politiche migratorie. Nello scorso agosto Gere si era recato a Lampedusa ed era salito a bordo della nave Open Arms bloccata a largo dell’isola: una decisione criticata allora anche dal ministro dell’Interno.
"Finche siamo in contatto con l’impulso umano che è sempre positivo, non conosco esseri umani interamente cattivi, anzi: il totale dell’essere umano è positivo - ha aggiunto la star di Hollywood citando la filosofia buddista di cui è seguace - Finché siamo in contatto con questo possiamo superare ogni problema molto facilmente".
"Ci sono, conclude Gere, grandi problemi nella vita ma questa semplice cosa di aiutarci fra noi, sentire la sofferenza degli altri e prendere una decisione è estremamente importante, è da tenere presente Non è difficile, perchè lo sentiamo tutti. L’importante èseguire questo impulso umano positivo e dare attenzione
a questo impulso".

Nessun commento:

Posta un commento

Banner 700

Spazio Pubblicitario 3