Bologna, assalto all'auto di Salvini: 20 antagonisti a processo - Il Sovranista

Non perdere

Post Top Ad

Spazio Pubblicitario 1

Post Top Ad

Spazio Pubblicitario 2

giovedì 14 novembre 2019

Bologna, assalto all'auto di Salvini: 20 antagonisti a processo



Nel giorno in cui la Lega ha organizzato una grande manifestazione al Pala Dozza di Bologna per l'apertura della campagna elettorale per le regionali previste per domenica 26 gennaio, contro la quale sono annunciate diverse contro manifestazioni da parte di centri sociali, sinistra antagonista e sindacati, arriva una prima decisione processuale sulla contestazione del 2014 al leader del Carroccio Matteo Salvini.
Il giudice dell'udienza preliminari ha rinviato a giudizio 20 antagonisti di diversi collettivi anti fascisti ed anti razzisti bolognesi che l'8 novembre del 2014 manifestarono duramente contro Salvini, Lucia Borgonzoni, ora candidata alla presidenza della regione Emilia Romagna ed Allan Fabbri, attuale sindaco di Ferrara al termine di una visita al campo nomadi di via Erbosa.
Durante la protesta alcuni degli imputati circondarono e assalirono l'auto su cui viaggiavano Salvini, Fabbri e Borgonzoni. I reati contestati, a vario titolo, sono violenza privata, danneggiamento aggravato e lesioni aggravate. Depenalizzato il reato di ingiuria, prescritto il possesso ingiustificato di oggetti atti ad offendere

Nessun commento:

Posta un commento

Banner 700

Spazio Pubblicitario 3