Carfagna a Renzi: "Forza Italia Viva potrebbe essere una suggestione" - Il Sovranista

Non perdere

Post Top Ad

Spazio Pubblicitario 1

Post Top Ad

Spazio Pubblicitario 2

sabato 9 novembre 2019

Carfagna a Renzi: "Forza Italia Viva potrebbe essere una suggestione"

Prove di dialogo tra Matteo Renzi e Mara Carfagna. Lei: “Se lascia il governo di sinistra potrebbe essere una opzione”. lui: “porte aperte a chi vorrà venire”.

Risultati immagini per carfagna renzi

«Se Renzi dichiarasse di non voler sostenere più il governo di sinistra ma di avere altre ambizioni, Forza Italia Viva potrebbe essere una suggestione. In Forza Italia mi fa rabbia la sudditanza psicologica nei confronti del sovranismo».

Lo ha detto Mara Carfagna, intervenendo al festival de Linkiesta a Milano parlando del futuro del centrodestra, di Forza Italia e dei possibili rapporti con Italia Viva e Matteo Renzi

«Oggi io e Renzi siamo in due metà campo diverse» ha detto la Carfagna per poi aggiungere: «Non so cosa accadrà nei prossimi giorni, ma molti dopo 25 anni non si sentono a proprio agio in Forza Italia, oggi si sentono a casa d'altri». E Poi: «Mi fa rabbia la sudditanza psicologica nei confronti del sovranismo, è dannosa per il nostro partito e per le alleanze internazionali. In nessun Paese i partiti liberali sono affetti da sudditanza verso le destre estreme. Non mi piace e non lo accetto». E ancora: «La mia ambizione è quella di costruire un centrodestra ampio e non autoritario». La Carfagna ha poi concluso il suo ragionamento con questa battuta, che lascia aperta più di una porta (girevole) a Matteo Renzi. E rivolgendosi proprio a lui dice:  «se lascia un governo di sinistra sinistra, allora “Forza Italia Viva” potrebbe essere una opzione».

“Il mio campo di gioco resta quello del centrodestra, e la mia ambizione è farne uno alto, nobile, coraggioso autorevole e non autoritario. Ho molto rispetto per Matteo Renzi ma non è un percorso sovrapponibile al mio“. Finché sostiene la sinistra, in sostanza, “giochiamo in due metà campo differenti. E vogliamo restare in questa metà campo”.

L'apertura della Carfagna non coglie impreparato Renzi, ospite anche lui al festival de Linkiesta: «Porte aperte a chi vorrà venire a far parte del progetto non come ospite ma come dirigente, vale per Mara Carfagna e altri dirigenti, ma non tiriamo la giacchetta a nessuno,  ma una parte significativa di coloro che hanno creduto in Forza Italia non si riconosce nel sovranismo di Salvini. Italia Viva è l’approdo naturale per tutti, è questione di tempo»

Nessun commento:

Posta un commento

Banner 700

Spazio Pubblicitario 3