Giorgetti (Lega) per uscire dall'immobilismo lancia la proposta di un tavolo "costituente" - Il Sovranista

Non perdere

Post Top Ad

Spazio Pubblicitario 1

Post Top Ad

Spazio Pubblicitario 2

martedì 12 novembre 2019

Giorgetti (Lega) per uscire dall'immobilismo lancia la proposta di un tavolo "costituente"


Una legislatura costituente. Questa era l'idea forza di Giancarlo Giorgetti, esponente di primo piano della Lega per evitare il totale immobilismo del paese. Le forze politiche dovevano mettersi attorno ad un tavolo e fare 4 o 5 cose per il bene del paese e poi tornare al voto.
“Dovevamo aprire un tavolo per le riforme istituzionali. ribadisce l’ex sottosegretario alla presidenza del Consiglio, d'altronde  era l’unica cosa che dovevamo fare”. 

La finestra oggi si è forse chiusa, ma non del tutto precisa Giorgetti: "leggo che il governo vuole cambiare la legge elettorale. Ecco, se facciamo il proporzionale questo paese è spacciato”. Ed ecco l’apertura al dialogo: “Sediamoci a un tavolo per cambiare 3-4 regole del gioco e per dare un governo decente a questo Paese”. “Ci si mette d’accordo per cambiare le 4-5 cose necessarie, magari anche la legge elettorale per dare la possibilità a chi governa di decidere”.
Secondo  Giorgetti la formula giallo rossa (Pd-M5S) è dannosa per il Paese, e metterebbe carburante nel serbatoio della Lega : “Un governo che avesse un progetto e una visione, che pur io non condividerei, sarebbe una cosa. Ma all’orizzonte ci sono tre anni di immobilismo per impedire a Salvini di non andare al potere. E questo non ce la possiamo permettere, anche se noi prenderemo volentieri i consensi che ci arriveranno per disgusto. Se continuiamo a vincere le amministrative li rafforziamo, perché non siamo in una situazione normale”.
Giorgetti ha fatto infine una robusta autocritica sui quattordici mesi di governo trascorsi insieme al Movimento 5 Stelle: “È stato un tentativo doveroso alla luce dei risultati elettorali. Non abbiamo curato le relazioni internazionali, abbiamo trascurato dati fondamentali della politica. È una lezione che abbiamo ben compreso e su cui dobbiamo migliorare”.

Nessun commento:

Posta un commento

Banner 700

Spazio Pubblicitario 3