I gilet gialli compiono un anno ed annunciano un 2020 esplosivo - Il Sovranista

Non perdere

Post Top Ad

Spazio Pubblicitario 1

Post Top Ad

Spazio Pubblicitario 2

sabato 16 novembre 2019

I gilet gialli compiono un anno ed annunciano un 2020 esplosivo


I gilet gialli compiono un anno ed esprimono, dopo 52 sabati di protesta, il desiderio di rilanciare la protesta nel clima di forte tensione sociale che si prepara ad attraversare la Francia nei prossimi mesi. Il movimento nacque un anno fa, nelle campagne e sulle rotatorie contro l'aumento del prezzo del carburante, le tasse, l'elevato costo della vita, vuole dimostrare al presidente Macron, di essere ancora vivo e vegeto, annunciando un 2020 "esplosivo"
 Per festeggiare degnamente il primo compleanno, i gilet gialli si sono dati appuntamento in diverse città della Francia, per il fine settimana, organizzando gli eventi grazie ai social network. L'evento più importante è previsto per domani, a Parigi. 
L'atto 53, cosi viene simpaticamente battezzato, al quale prenderanno parte migliaia di persone, che verranno accolte da un imponente dispositivo di sicurezza organizzato al fine di prevenire eventuali devastazioni e saccheggi, come capitato nei messi scorsi.
D'altronde l'esecutivo del presidente Macron vuole mantenere il pugno duro nonostante le critiche provenienti dall'intellighenzia francese e da diverse organizzazioni internazionali per le violenze commesse dalle forze dell'ordine nei confronti dei manifestanti. Violenze che hanno, addirittura, mutilato o reso cieche decine di persone. 
La prefettura ha vietato raduni e manifestazioni sugli Champs Elysèe, diventati, in un recente passato,una vera e propria arena di combattimento per black bloc e forze dell'ordine ed in altre zone sensibili come la Tour Effeil e la cattedrale di Notre Dame.

Nessun commento:

Posta un commento

Banner 700

Spazio Pubblicitario 3