Mafia, Storace: la politica non fiata sulla Occhionero, si sono nascosti tutti - Il Sovranista

Non perdere

Post Top Ad

Spazio Pubblicitario 1

Post Top Ad

Spazio Pubblicitario 2

martedì 12 novembre 2019

Mafia, Storace: la politica non fiata sulla Occhionero, si sono nascosti tutti

Risultati immagini per storace

"Una settimana fa scoprivamo la mafia in Parlamento. C’era entrata grazie ad un contratto da 50 (cinquanta…) euro al mese sottoscritto dall’onorevole Giuseppina Occhionero con un assistente parlamentare di nome Antonello Nicosia. Costui sta in carcere per associazione mafiosa, lei sta (ancora) alla
Camera". Così, l'ex senatore Francesco Storace, direttore del Secolo d’Itallia, dopo
l’arresto di Antonello Nicosia, l’ex assistente parlamentare della deputata Giuseppina Occhionero per associazione mafiosa.
"Ma nessuno, continua Storac (tranne Fratelli d’Italia), le chiede di andarsene al più presto da Montecitorio,peggio: nessuno, ad eccezione del partito di Giorgia Meloni, le chiede conto di quel che emerge dalle carte della magistratura. No, non è (ancora) indagata. Ma la assoluta inadeguatezza dell’onorevole,ricordate quel ’ci faccia il piacere’ di Toto’? - non sembra meritare censura dai suoi colleghi.
Tace il partito di elezione, Leu. Silenzio tombale dal partito di (recente) reclutamento, Italia Viva. Matteo Renzi - al pari della Boschi fuggita da una richiesta di intervista del Secolo - non pronuncia una sillaba su un caso che probabilmente lo imbarazza non
poco. Cambia canale Nicola Zingaretti le rare volte che vede la Occhionero in televisione. È stupefacente e un po’ vigliacco l’atteggiamento dei Cinquestelle. Di Maio fa finta di nulla ed è vergognoso. Si sono nascosti tutti.

Nessun commento:

Posta un commento

Banner 700

Spazio Pubblicitario 3