Milano, diffamò Matteo Salvini: Oliviero Toscani condannato in appello ad 8 mila euro di multa - Il Sovranista

Non perdere

Post Top Ad

Spazio Pubblicitario 1

Post Top Ad

Spazio Pubblicitario 2

mercoledì 27 novembre 2019

Milano, diffamò Matteo Salvini: Oliviero Toscani condannato in appello ad 8 mila euro di multa

La Corte d'Appello di Milano ha confermato la condanna a ottomila euro di multa nei confronti del fotografo Oliviero Toscani per avere diffamato il leader leghista Matteo Salvini. Al centro del processo, le parole pronunciate da Toscani durante la trasmissione "La zanzara" su Radio 24 nel dicembre 2014.
Intervenendo nella trasmissione radiofonica contata da David Parenzo e da Giuseppe Cruciani aveva attaccato il leader del Carroccio dicendo: ma poverino,commentando alcuni scatti su Salvini pubblicati dal settimanale Oggi, non ha proprio niente da fare. In quelle foto sembra un maialino sotto il piumino. Uno che dice di uscire dall'Europa e poi si fa fotografare cosi. Non contendo di quanto già dichiarato, Oliviero Toscani rincarò la dose con queste parole: "Salvini fa i pom.... va benissimo per quello. A chi li fa? Salvini fa i pompini ai cretini, fa anche rima. Prende per il culo chi vota.
Confermata quindi in secondo grado la condanna a 8 mila euro di multa, a cui si aggiungono 1.500 euro di spese processuali. Lo ha deciso la quinta Corte d'Appello di Milano presieduta da Giovanna Ichino, che ha accolto la richiesta della Procura generale e dell'avvocato Claudia Eccher, legale di Salvini.  

Nessun commento:

Posta un commento

Banner 700

Spazio Pubblicitario 3