Regionali Campania 2020, nel centro destra è caos. Caldoro non tira, Mastella pure. - Il Sovranista

Non perdere

Post Top Ad

Spazio Pubblicitario 1

Post Top Ad

Spazio Pubblicitario 2

mercoledì 20 novembre 2019

Regionali Campania 2020, nel centro destra è caos. Caldoro non tira, Mastella pure.

Dopo l'annuncio dato da Silvio Berlusconi nel corso dell'assemblea dei gruppi parlamentari di Forza Italia, Caldoro tu sei il prossimo candidato alla carica di governatore della Campania, sono già d'accordo con Matteo Salvini e Giorgia Meloni, dell'argomento non ne ha più parlato dando il via alle solite contestazioni, agli infiniti distinguo ed alle tante smentite, che hanno provocato l'unico risultato possibile ed immaginabile: uccidere il bambino nella culla.
Giorgia Meloni, leader indiscussa di Fratelli d'Italia ha storto il naso ed ha fatto sapere che della scelta del governatore della Campania non si è parlato in nessuna sede ufficiali, Salvini invece non si è espresso. Il silenzio assordante del leader della Lega, prima forza politica del centro destra vale più di un no secco.
Nel centro destra campano, alla luce degli ultimi avvenimenti, caos ed anarchia regnano sovrani. In questo contesto di assoluta incertezza Clemente Mastella, sindaco di Forza Italia di Benevento, democristiano di lunga data, ha commissionato un sondaggio che lo da alla pari con l'ex governatore. Un sondaggio che ridimensioni di molto la Lega con solo il 13% dei consensi. Mentre sono in molti, nelle varie forze del centro destra, che chiedono a gran voce lo svolgimento delle elezioni primarie.
Della clamorosa bocciatura di Stefano Caldoro candidato prescelto da Berlusconi ma bocciato dagli alleati, degli altri candidati che non tirano ci parla, con un interessante articolo, il collega Giuseppe Papa, dalle colonne di City week Napoli che potete leggere cliccando qui




Nessun commento:

Posta un commento

Banner 700

Spazio Pubblicitario 3