Regione Lazio, Antonello Aurigemma aderisce a Fratelli d’Italia - Il Sovranista

Non perdere

Post Top Ad

Spazio Pubblicitario 1

Post Top Ad

Spazio Pubblicitario 2

venerdì 29 novembre 2019

Regione Lazio, Antonello Aurigemma aderisce a Fratelli d’Italia

Con l’adesione dell’ex forzista, Fdi si conferma il primo partito del centrodestra alla Regione Lazio. 5 i consiglieri regionali.

L'immagine può contenere: 4 persone, persone sedute e spazio al chiuso

ROMA - E’ stata ufficializzata ieri, con una conferenza stampa alla Camera dei Deputati, l’entrata dell’ex capogruppo di Forza Italia, Antonello Aurigemma, nelle fila di Fratelli d’Italia. A dargli il benvenuto è stata la leader indiscussa del partito, Giorgia Meloni, che ha espresso soddisfazione per il nuovo ingresso e sottolineato come Fratelli d’Italia stia diventando il primo partito della coalizione in tutto il territorio regionale e la forza politica in grado di rappresentare e dare una casa comune ai moderati ed ai sovranisti italiani.

«Per noi è importante parlare anche con culture che non sono quelle dalla quale provengo io», ha detto Giorgia Meloni in conferenza stampa specificando che «con l’ingresso del gruppo che fa capo ad Antonello Aurigemma Fratelli d’Italia si conferma il partito di centrodestra che ha i gruppi più rappresentativi, sia in consiglio comunale, sia in regione Lazio, sia nell’assemblea dell’area metropolitana. Quindi – ha aggiunto Meloni – mi pare si confermi la Leadership di Fratelli d’Italia nel centrodestra a livello regionale qui nel Lazio». 

Aurigemma, dopo aver ringraziato i vertici del suo nuovo partito, ha spiegato i motivi della sua adesione e lanciato anche qualche stoccatina a Forza Italia e ai suoi vertici romani e nazionali. «Siamo grati a Fratelli d’Italia – ha detto Aurigemma – che ha dato spazio a molte persone che avevano un punto di riferimento nel centrodestra in un partito che poteva essere rappresentativo dei moderati e che oggi purtroppo, ahimè, è un partito privo di indicazioni, che lascia soprattutto nell’elettorato, nei tanti militanti e negli eletti e nei quadri dirigenti, molta confusione nell’agire politico sul territorio». Sul lavoro che lo aspetto in Regionale e gli obiettivi che lo accomunano a Fdi, Antonello Aurigemma è stato ancora più chiaro e diretto: «Non è stato un passaggio indolore ma da oggi il nostro obiettivo principale diventa quello di far cadere il presidente della Regione Zingaretti, che di fatto non è più tale, impegnato com’è in questioni legate alla segreteria nazionale del Pd».

L'immagine può contenere: 5 persone, persone che sorridono, persone sedute, vestito elegante e spazio al chiuso
Aurigemma non entra da solo in Fdi, il consigliere regionale è a capo di un gruppo politico che conta eletti e quadri dirigenti in provincia di Roma, quasi tutti provenienti da Forza Italia. Nei prossimi giorni, stando a quanto ci viene detto, una nuova conferenza stampa dovrebbe ufficializzare il loro ingresso.

Con Aurigemma il gruppo in Regione di Fratelli d'Italia diventa di 5 consiglieri (il capogruppo Fabrizio Ghera, Chiara Colosimo, Massimiliano Maselli, Giancarlo Righini e Aurigemma) e stacca tutti gli altri gruppi di centrodestra. Una mossa che consentirà ai meloniani di guidare l’opposizione al presidente Nicola Zingaretti e di blindare, con ogni probabilità, la candidatura di quello che potrebbe essere il prossimo Governatore (o la prossima Governatrice) del Lazio. (a.c.)

Nessun commento:

Posta un commento

Banner 700

Spazio Pubblicitario 3