Calabria la Lega Sud nel centrodestra ma "contro Salvini" - Il Sovranista

Non perdere

Post Top Ad

Spazio Pubblicitario 1

Post Top Ad

Spazio Pubblicitario 2

venerdì 27 dicembre 2019

Calabria la Lega Sud nel centrodestra ma "contro Salvini"

La Calabria che vogliamo è  la classica lista bicicletta sorta in vista delle elezioni regionali previste per domenica 26 gennaio nata dall'unione di due forze politiche di diversa natura e diverso respiro. La Lega Sud, guidata dal napoletano Gianfranco Vestuto, formazione politica federalista ed autonomista che contrasta, senza se e senza ma le politiche sostenute dalla Lega  e Noi con l'Italia, la quarta gamba democristiana e liberal conservatore del centro destra guidata da Maurizio Lupi e Vittorio Sgarbi.
Una lista che sosterrà Jole Santelli alla carica di governatrice della Calabria  che sarà alleata con Forza Italia, Fratelli d'Italia, e la Lega sovranista e nazionalista di Matteo Salvini.  A spiegarci il senso di questa discesa in campo della Lega Sud Ausonia è  Gianfranco Vestuto che sentito telefonicamente ci dichiara:"
In Calabria oltre ad essere un accordo tecnico (la formazione di Lupi e Sgarbi, ci ha permesso l'esenzione della raccolta delle firme), pur nella coalizione di cdx, ci permette di rivendicare la nostra storica natura identitaria e meridionalista. Sicuramente a voler rimarcare che non può venire certo Salvini a dirci cosa dobbiamo fare al Sud. Poi se uno vota la Lega di Salvini o i soliti partiti... per quanto ci riguarda è senza speranza e non conosce la natura del progetto di Salvini...
D'altronde la Lega di Salvini, cancellando la sua stori, è  diventata una Lega Italiana, noi della Lega, da 23 anni non abbiamo mai cambiato nulla di quel programma e quella identità, nel cui nome cerchiamo di far valerela nostra identità.

Nessun commento:

Posta un commento

Banner 700

Spazio Pubblicitario 3